Vivere con la propria passione

La FA indaga sulle scommesse relative alla sostituzione di Terry

Lo storico capitano del Chelsea è stato sostituito al 26°

0

Domenica è stata una giornata storica per l’intero mondo del Chelsea. Non si è trattato solo della passerella finale dei nuovi campioni d’Inghilterra, ma anche dell’addio ai blues di un calciatore che ha fatto la storia del club: John Terry.

Durante Chelsea-Sunderland (terminata 5-1 dopo l’iniziale vantaggio degli ospiti), il capitano dei blues è stato sostituito al 26° minuto di gioco per far posto a Cahill. Terry è uscito dal campo senza alcun infortunio riscontrato durante la partita.

Quindi, trattandosi dell’ultima partita allo Stamford Bridge, era abbastanza prevedibile che Conte avrebbe concesso la passerella al capitano. Ciò che stupisce è il minuto di gioco della sostituzione. Solitamente queste cose avvengono nel secondo tempo inoltrato, magari in un match tranquillo condito da 2 o più gol di vantaggio.

Quindi la scelta di Conte è risultata sicuramente singolare, ma non casuale: 26 è infatti lo storico numero di maglia che ha accompagnato Terry in tutti questi anni. La sostituzione era già stata programmata e concordata da Conte e Terry durante la settimana. Eppure la FA ha deciso di aprire un’indagine su questo episodio. Come mai?

Questo evento ha fatto registrare una notevole vincita complessiva. Paddy Power ha confermato di aver pagato oltre 3500 sterline a 3 scommettitori, che avevano proprio deciso di puntare sulla sostituzione di Terry al 26° minuto di gioco quotato 100 a 1.

A mio avviso è più che naturale che ci siano stati scommettitori disposti a puntare su un evento del genere. Resta da capire se lo abbiano fatto di propria spontanea volontà o se siano stati imbeccati da qualche insider. Le indagini della FA, probabilmente, ci aiuteranno a far chiarezza.

Commenti
Caricamento...