Vivere con la propria passione

Europa League: Pronostici E Probabili Formazioni Ajax-Manchester United

Una finale piena di talento per sconfiggere il terrore

0

Un minuto di raccoglimento per ricordare le vittime del tragico attentato di lunedì e poi il calcio d’inizio perché non bisogna dimenticare ma è giusto andare avanti per non darla vinta al terrorismo. Difficile adesso parlare di calcio e di spettacolo, vista l’attualità, ed è un peccato perchè Ajax-Manchester United si preannuncia come una delle finali più equilibrate, incerte e divertenti degli ultimi anni di Europa League. Stoccolma, sede della finale di stasera, ha già vissuto un attacco terroristico e proprio per questo la Uefa ha assicurato la massima attenzione nei controlli e durante l’evento perchè deve vincere il calcio e non la guerra. Anche i Lancieri arrivano scossi alla finale, nonostante non siano stati direttamente coinvolti come i Red Devils, ed è per questo che i rapporti di forza sono alla pari.

L’Ajax è arrivata in finale con merito, mostrando un grande calcio, lanciando tantissimi giovani ed eliminando formazioni ben più quotate come Schalke 04 e Lione nei quarti ed in semifinale. Il Manchester, invece, era la strafavorita ma già nei gironi ha balbettato, eliminando nelle gare ad eliminazione dirette avversari non impossibili come Saint-Etienne, Rostov, Anderlecht e Celta Vigo. Gli inglesi hanno faticato tanto negli ultimi due turni ma alla fine sono riusciti a portare a casa la pelle, grazie all’enorme talento che hanno a disposizione, con un uomo su tutti: Marcus Rashford. Gli olandesi, invece, sono stati devastanti in casa negli ultimi due turni, rischiando nella gar di ritorno di mandare tutto a monte, ma dimostrando la forza di un grande gruppo, fatto da tanti giovani. Il talento dei singoli o la forza di squadra: chi avrà la meglio?

L’Ajax punterà su questa finale per riscattare la delusione del titolo sfiorato in campionato. L’Eredivisie, infatti, è stata vinta dagli acerrimi rivali del Feyenoord con un punto di vantaggio. Peter Bosz non dovrebbe modificare il suo credo tattico e per la gara della “Friends Arena” si affiderà ai suoi fedelissimi. Classico 4-3-3 senza alcuna novità, tranne l’innesto di Riedewald per la squalifica di Viergever. Assente Sinkgraven per un problema al ginocchio. Lasse Schöne rischia di essere l’unico over 25 tra i titolari dell’Ajax.

Ajax (4-3-3): Onana; Veltman, De Ligt, Sánchez, Riedewald; Klaassen, Schöne, Ziyech; Traoré, Dolberg, Younes. All. Bosz

Mourinho è il re delle finali: 3 vittorie su 3 ottenute alla guida di Porto (2003 in Coppa Uefa e 2004 in Champions League) ed Inter (2010, vincendo la Champions e realizzando il triplete). Ibrahimovic sarà il grande assente. Lo svedese è particolarmente sfortunato, dato che non potrà giocare la finale in casa e rischia di vincere il suo primo trofeo continentale ma non da protagonista. Romero, portiere di coppa, sarà lui a guidare la squadra che punta sul talento Rashford e Mkhitaryan in avanti e sulla classe di Pogba in mezzo al campo. Jones in difesa al posto dello squalificato Bailly. Out per infortunio oltre ad Ibra ci sono Shaw, Rojo e Young.

Manchester United (4-3-3): Romero; Valencia, Jones, Blind, Darmian; Fellaini, Herrera, Pogba; Lingard, Rashford, Mkhitaryan. All. Mourinho

Pronostico Ajax-Manchester United e quote

Per questa partita le quote migliori proposte principale rispetto all’esito 1×2 sono:

1: vittoria Ajax (4,40 da Unibet)

x: pareggio e arrivo ai supplementari (3,55 da Unibet)

2: vittoria Man. Utd (1,95 da Bet365)

Il nostro consiglio riguarda l’Over 2.5 visto che le 2 squadre sono propense a realizzare molti goal.

Commenti
Caricamento...