Vivere con la propria passione

Player review: Andreas Cornelius, neo acquisto della Dea

Scopriamo insieme il nuovo centravanti dell'Atalanta prelevato dal Copenaghen.

0

Petagna 2.0. Così può essere ribatezzato Andreas Cornelius, il nuovo centravanti dell’Atalanta. Classe 93, danese proviene dai campioni in carica del Copenaghen. Cornelius ha sempre militato con la squadra della capitale, eccetto la parentesi poco fortunata con il Cardiff nella stagione 2013-14. E’ stato prelevato dal club danese per 3,5 milioni di euro e ha siglato un contratto che lo legherà alla società orobica per i prossimi 4 anni.

Acquisto importante per la Dea che si appresta a giocare la prossima Europa League e quindi necessita di una rosa ampia. Nazionale danese dal 2012 con 12 caps e 3 reti.

L’ultima stagione è stata particolarmente positiva con 12 reti ed otto assist in 30 partite di campionato (compresi i playoff), coppa nazionale 2 reti in 4 incontri, 6 reti in 11 partite di Champions (compresi i preliminari) e 1 goal nelle 4 gare di Europa League. Insomma 21 realizzazioni in 49 gettoni.

Fisico notevole (193 cm x 79 kg), buon finalizzatore, ma soprattutto un discreto assistman in virtù della sua capacità di fare sponda e creare varchi per gli inserimenti dei compagni. Mancino di piede, sa usare discretamente anche il destro. Il suo punto forte è il colpo di testa con cui ha realizzato gran parte delle reti siglate in carriera.

Non può essere considerata una debolezza la sua progressione, mentre lo è la velocità d’esecuzione. Inoltre, deve migliorare la sua tecnica di base, ancora un po’ grezza. Con il Gasp avrà sicuramente modo di affinarsi. Ai tifosi quindi non resta che attendere che questa nuova scommessa possa essere vinta.

6.4
Possibile titolare

Andreas Cornelius

Attaccante dell'Atalanta, classe 93, ex Copenaghen.
Alto 1,93, pesa 79 kg.

  • Affidabilità fisica 8
  • Propensione al goal 7
  • Propensione all'assist 6
  • Condotta 6
  • Prestazione priva di bonus/malus 5
Commenti
Caricamento...