TuttoSport League, la formazione del campione della 1° giornata

Ben 3 squadre a pari merito in vetta!

0

È partita subito col botto la TuttoSport League! La prima giornata si è chiusa con ben 3 squadre in vetta con 95 punti: Panormus, King is Back e Orlandina. La squadra che ha salvato prima la formazione è Panormus, per cui si aggiudica il primo premio settimanale di stagione!

La prima giornata è stata subito utile per comprendere quanto sia importante inviare il prima possibile la formazione, per cui il consiglio è quello di cominciare a delineare le proprie scelte già a partire dal lunedì immediatamente successivo al turno di campionato.

In questo post, vorrei analizzare la formazione schierata dal campione settimanale. Cominciamo subito!

Buffon (Juventus) 12: il portierone dei bianconeri e della Nazionale è stato il portiere scelto anche dal campione della prima giornata di Mister Calcio Cup. D’altronde sarebbe stato difficilissimo imporsi tra migliaia di squadre senza l’unico portiere che ha parato un rigore del turno.

Alex Sandro (Juventus) 6,5: l’esterno della Juve ha disputato una buona partita, ottenendo un voto al di sopra della sufficienza e portando a casa il primo clean sheet di stagione. Nessun bonus per lui, però.

Kolarov (Roma) 11: coraggiosa la scelta di puntare sull’esterno sinistro della Roma, impegnato in un match difficilissimo a Bergamo contro l’Atalanta. Kolarov invece ha ripagato la fiducia, mettendo a segno una fantastica punizione.

Romulo (Verona) 5: altra scelta coraggiosa, con il veronese impegnato nella sfida casalinga contro il Napoli di Sarri. Il calciatore, però, gioca stabilmente a centrocampo e questo potrebbe essere un fattore di cui tenere conto per un calciatore listato come difensore. La prova, però, non è stata incoraggiante.

Birsa (Chievo) 10,5: uno dei calciatori più sottovalutati dell’intero panorama fantacalcistico. Il trequartista del Chievo regala ogni anno una buona dose di gol e assist e anche in questa prima di campionato non si è smentito.

Sensi (Sassuolo) 6: partita senza infamia e senza lode, conclusa al 65° con l’ingresso in campo di Missiroli. Ci si aspetta di più dal giovane centrocampista del Sassuolo, soprattutto in ottica bonus.

Spinazzola (Atalanta) –: il calciatore non è entrato in campo, perciò è stato sostituito.

Chiesa (Fiorentina) –: il calciatore non è entrato in campo, perciò è stato sostituito.

Higuain (Juventus) 9: prestazione appena sufficiente, ma gol importante per mettere in cassaforte i primi 3 punti di stagione. Anche quest’anno competerà per vincere la classifica marcatori.

Quagliarella (Sampdoria) 13: uno dei migliori di giornata. L’attaccante doriano è stato in dubbio fino all’ultimo, ma alla fine ha giocato titolare e ha convinto tutti, segnando 2 gol e conducendo alla vittoria i blucerchiati.

Icardi (Inter) 12,5: due gol (uno su rigore) e una prestazione da incorniciare. Comincia così la stagione del capitano dell’Inter, galvanizzato dalla cura Spalletti.

Mandragora (Crotone) 5: subentrato al posto di Spinazzola. Il centrocampista del Crotone non è riuscito ad incidere nel match perso contro il Milan, con una partita cominciata subito male con un’espulsione per Ceccherini.

Cataldi (Benevento) 5: subentrato al posto di Chiesa. Prestazione al di sotto della sufficienza, condita da un’ammonizione ricevuta al 95°. Da rivedere.

Commenti
Caricamento...