Fantacalcio, il 7 ad Higuain genera polemiche

Ci risiamo: stavolta nel mirino i voti oggettivi.

0

Ormai archiviata quest’estate che sarà ricordata in ambito fantacalcistico per l’introduzione da parte di Gazzetta e Fantagazzetta del voto oggettivi, è ripartito il campionato. E il primo giorno di campionato ha subito generato un vespaio di polemiche.

Nel mirino, il voto puro assegnato a Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus e autore di un gol. La prestazione del bomber argentino è stata tutt’altro che esaltante, ma il gol che ha segnato ha sicuramente contribuito a rivalutare il valore della sua performance. Higuain ha avuto 7 dalla redazione Fantagazzetta, dalla Redazione Italia di Fantagazzetta e soprattutto dall’attesissimo Alvin482.

Ma quali sono stati i fattori presi in considerazione per determinare quel voto da parte dell’algoritmo dei voti oggettivi? Lo ha spiegato Fulvio Gennari (creatore di Alvin482) nell’apposito gruppo Facebook dedicato al Mantra Experience.

1) Il voto oggettivo si basa sui numeri: Alvin482, così come qualsiasi altro sistema di rating oggettivo, si basa su dati e non su impressioni soggettive. I voti basati su impressioni soggettive, capaci sicuramente di cogliere sfumature difficilmente interiorizzabili da freddi numeri, è possibile averli grazie alle classiche pagelle fornite dai principali quotidiani sportivi in Italia.

2) Il voto statistico è indipendente dai nomi: se ti chiami Kean o Higuain non cambia nulla. Il voto sarà dato esclusivamente sulla base della performance, non sulla base della carriera o del numero di trofei vinti.

3) I numeri di Higuain, nel match, non sono stati banali: gol fatto, altissima efficienza offensiva, rapporto tra palle perse e tocchi effettuati migliore della media di un attaccante, precisione dei passaggi molto sopra la media nella trequarti offensiva, equilibrato rapporto tra duelli vinti e persi (3/3). Su quest’ultimo aspetto è possibile fare anche un confronto con un attaccante impegnato nella stessa giornata, ma a Verona contro il Napoli: Cerci. L’attaccante di Pecchia ha chiuso, infatti, con un rapporto tra duelli vinti e persi pari a 1/11. Voto finale? 5.

Tra gli altri aspetti tenuti in considerazione troviamo:

– rapporto tra dribbling riusciti e tackle subiti
– contributo fattivo al rendimento atteso della squadra
– prestazione in termini di “presenza offensiva”
– soglia minima di attività svolte in campo al di sotto della quale il voto può crollare

4) 7 arrotondato per eccesso: come sappiamo, l’algoritmo creato da Fantagazzetta arrotonda (per eccesso o difetto) il punteggio della performance del calciatore. In questo caso, il voto puro di Higuain è stato pari a 6,91204. Probabile che in futuro venga data anche la possibilità di giocare con i decimali.

Commenti
Caricamento...