Top 11 2° giornata Serie A

I migliori della settimana. Questa settimana alcuni ex aequo.

0

La seconda giornata della Serie A ci ha regalato ancora emozioni e ben 32 goal realizzati. Come di consueto, ecco la top 11 della settimana basandoci sui voti di Fantagazzetta Classic. Spicca l’assenza di Belotti, nonostante il goal strepitoso realizzato contro il Sassuolo. Il centravanti  ha totalizzato meno fantapunti (solo un goal) rispetto ai colleghi di reparto inseriti nella top.

Mirante 7: Se il Bologna porta a casa il bottino pieno è indubbiamente merito suo. Almeno tre gli interventi decisivi e prodigiosi. Con un Mirante così la salvezza è possibile!

Ajeti 7: Il difensore del Crotone sfoggia una prestazione sontuosa annullando gli avanti scaligeri Pazzini, Verde e Cerci. Difficile ora che Nicola posso lasciarlo fuori come accaduto contro il Milan.

De Silvestri 7: Prestazione ottima del terzino destro del Torino. Bene sia in fase difensiva, dove notoriamente soffre, sia in fase offensiva dove propizia l’eurogoal di Belotti con un magnifico cross.

Vicari/Nkolou 7: Pari merito per il difensore della Spal e per quello del Torino. Veri baluardi, ma bravi anche in fase di impostazione dove dimostrano una discreta tecnica.

Donsah 7: Coast to coast coronato da goal da parte del centrocampista ghanese del Bologna, che regala i primi 3 punti alla compagine di Donadoni. La sua fisicità gli consente di avere la meglio sulla mediana beneventana.

Suso 7,5: Stella indiscussa, l’esterno destro spagnolo si dimostra ancora una volta decisivo con un magnifico cross pennellato per la rete di Cutrone e con la punizione a giro che beffa Cragno.

Milinkovic-Savic 7,5: Non solo quantità, ma anche qualità per il centrocampista serbo della Lazio. Smista una gran mole di palloni e si inserisce in area. Il suo tiro dal limite regala i primi 3 punti ai biancocelesti.

Zielinski/Rizzo 7: Ex aequo per i centrocampisti di Napoli e Spal. Il primo realizza un goal da cineteca con un tiro al volo dal limite e cambia l’inerzia del match, il secondo in pieno recupero sigla il goal che regala la vittoria alla Spal in massima serie dopo 49 anni d’attesa.

Mertens 7,5: Se Zielinski ha il merito di dare la scossa agli azzurri, il folletto belga dimostra ancora una volta di essere diventato un nueve puro nell’azione del 2-1. Magnifico il passaggio no look con cui serve l’accorrente Rog in occasione del 3-1.

Icardi 7,5: Due goal da centravanti puro, che sente la porta. Si gira in un fazzoletto e beffa la retroguardia giallorossa troppo lenta per fermarlo. Già in testa alla classifica capocannonieri con 4 reti. Implacabile!

Dybala 8,5: Ci risiamo! Questa volta l’argentino con il 10 sulle spalle regala 3 reti ai supporters juventini nella difficile trasferta di “Marassi”. Probabilmente senza il suo fondamentale apporto sarebbe finita come lo scorso dato l’avvio choc della Juventus.

Commenti
Caricamento...