Vivere con la propria passione

Consigli Fantacalcio 7° giornata: centrocampisti.

Ecco chi schierare nel settore nevralgico del campo.

0

Dopo aver analizzato il pacchetto arretrato, portieri e difensori consigliati, volgiamo la nostra attenzione sulla zona mediana del campo. I consigli sono un mix tra volti noti e new entry.

Udinese-Sampdoria: Friulani a caccia di importanti punti salvezza nel match casalingo contro la Sampdoria. Del Neri, a rischio esonero, dovrebbe optare per un 4-3-3 con De Paul nel tridente offensivo, dove potrebbero lievitare le sue chance di andare in goal. Jankto giocherebbe mezzala, mentre c’è turnover tra Fofana e Barak, entrambi incerti del posto, quindi meglio non schierarli. Nella Doria unico ballottaggio tra Praet e Linetty. Ramirez partirà ancora una volta dal 1° e proverà a siglare la prima rete stagionale.

Genoa-Bologna: I tanti problemi tra i centrocampisti suggerirebbero di non inserire nessuno nei calciatori consigliati. Infatti la compagine di Juric rinuncerà a Omeonga e Taarabt per squalifica e a Laxalt e Veloso per problemi fisici. Nell’undici di Donadoni, invece, non figurerà Di Francesco. Al suo posto uno tra Taider e Donsah. In altre parole, non ci sono potenziali candidati (al campo la facoltà di smentirmi) in grado di procurare bonus rilevanti. Unica eccezione: Simone Verdi.

Napoli-Cagliari: Il lunch match della giornata può essere l’occasione per vedere la prima rete stagionale di Marek Hamsik. Il capitano azzurro non vive un momento particolarmente felice sul piano delle prestazioni, ma una sfida davanti al pubblico amico può essere lo stimolo decisivo per trovare il primo goal stagionale avvicinando il record di Maradona che dista solo due lunghezze. Nel caso non giochi lo slovacco, sono comunque da schierare uno tra Allan (in forma straordinaria) e Zielinski, spesso in grado di cambiare la partita in corsa. La partita promette goal, quindi anche i centrocampisti sardi potrebbero essere protagonisti. Cigarini, un ex, e Ionita, un colpo di mercato mancato un paio di anni fa, potrebbero essere scommesse low cost.

Benevento-Inter: Gara sulla carta scontata. La matricola sannita dovrebbe schierare anche il 4-4-2 che finora ha dato pochi frutti. Il consiglio è di non impiegare nessun centrocampista dei giallorossi, ponendo l’attenzione sui pari ruolo nerazzurri. Perisic è da schierare date le notevoli difficoltà difensive del Benevento. Possibile occasione per il riscatto anche per Candreva, che affronterà un terzino modesto come Di Chiara. Stesso discorso per Joao Mario, candidato al ruolo di trequartista centrale nel 4-2-3-1 di Luciano Spalletti.

Chievo Verona-Fiorentina: Clivensi che sono in un buon momento di forma e ospitano la Fiorentina a caccia di punti per l’Europa. Birsa è un opzione in quanto tiratore sulle palle inattive, ma anche visto il probabile impiego come seconda punta al fianco di Inglese in luogo di Pucciarelli. Nella Viola può essere l’occasione per vedere esultare ancora una volta Chiesa dopo il goal da cineteca dello scorso weekend. Oltre al talentino dell’Under 21 azzurro, fari puntati sul portoghese, ex Monaco, Gil Dias, che dovrebbe essere preferito a Benassi.

Lazio-Sassuolo: Biancocelesti in grande condizione, ma con notevoli defezioni. A centrocampo è probabile il forfait di uno tra Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Di conseguenza, Murgia potrebbe trovare una maglia nell’undici scelto da Simone Inzaghi. Lulic, dopo aver riposato per 80 minuti in Europa League, può mettere a frutto la sua spinta sull’out mancino propiziando goal o assist per Immobile. Nei neroverdi classico 3-5-2 con poca qualità e più quantità in mediana, dove mancherà lo squalificato Magnanelli. L’ex Cesena Sensi ritorna dal primo minuto e può rendersi pericoloso su calcio piazzato.

Spal-Crotone: Al “Paolo Mazza” va in scena un match salvezza decisivo. I locali, dopo aver perso senza demeritare contro il Napoli, vincendo possono allungare sulla zona calda della classifica. A centrocampo merita fiducia Viviani, infallibile tiratore dei calci di punizione, così come Mora, elemento chiave per lo scacchiere tattico di Semplici con i suoi inserimenti e le sue sponde. Nei pitagorici aumentano le chance per l’impiego dell’eroe salvezza Nalini, ma tra i giocatori che partiranno sicuramente dal 1° minuto vi consiglio Mandragora.

Torino-Hellas Verona: Numerose le defezioni a centrocampo per la squadra granata priva di Baselli squalificato e degli acciaccati Obi e Acquah. Probabile che si riveda Valdifiori fin dall’inizio con Gustafson pronto a subentrare. Solo Rincon è certo del posto, ma non è certo avvezzo ai bonus. Negli scaligeri ritorna titolare Bessa e si candida per svolgere il ruolo di guastafeste. Comunque, se avete qualche credito in più volgete altrove la vostra attenzione.

Milan-Roma: Big match del turno con numerosi dubbi per entrambi i tecnici. Montella continuerà ad insistere sul 3-5-2 con Suso affianco a Kalinic. Lo spagnolo nel nuovo ruolo non sembra a proprio agio, meglio non puntarci troppo. Kessiè, nonostante le ultime deludenti prestazioni, potrebbe segnare alla Roma come già avvenuto nella passata stagione. Nei giallorossi l’infortunio di Perotti lancia Florenzi nel trio d’attacco insieme ad El Shaarawy e Dzeko. Il jolly di Di Francesco, reduce da stagioni travagliate per via degli infortuni, può essere la prova scommessa vincente per questa giornata visti i problemi difensivi del Milan. Nainggolan alla scala del calcio, poi, è quasi sempre una garanzia per i fantallenatori che puntano su di lui.

Atalanta-Juventus: Turn over in vista in casa orobica dopo il pareggio in Europa League contro il Lione. Solo De Roon è certo del posto da titolare. Ballottaggio tra Freuler e Cristante. Uno dei due può essere un vostro colpo low cost per il weekend. Nei bianconeri cambia poco o nulla. Solito 4-2-3-1 con Cuadrado preferito a Douglas Costa e Bernardeschi. Il colombiano può mettere in serie difficoltà gli esterni atalantini più quotati alla fase offensiva che in quella difensiva. Da un sudamericano ad un altro, come Bentancur, rivelazione di questo avvio di stagione tra i bianconeri e potenziale acquisto low cost.

Commenti
Caricamento...