Vivere con la propria passione

Biraghi shock: minacciato per il fantacalcio

Risvolti inquietanti per uno dei giochi più amati dagli italiani

0

Può una passione splendida come il fantacalcio degenerare fino al punto di arrivare alle minacce di morte? Purtroppo è ciò che è accaduto nella nostra Serie A. Vittima il difensore della Fiorentina Cristiano Biraghi, che ha raccontato la sua disavventura recentemente, nel corso di un’intervista.

“Dopo Verona qualcuno ha scritto sul mio profilo Instagram augurando la morte dei miei familiari. Quello che mi ha fatto esplodere è ciò che ha scritto una persona, augurando che un familiare morisse nel match di ritorno a Firenze perché mi accusava di averlo fatto perdere al fantacalcio

Il riferimento di Biraghi è alla partita disputata contro il Verona e terminata 5-0 per i Viola. In una giornata trionfale per la Fiorentina, il terzino fu l’unica nota stonata, con una prestazione opaca e nettamente al di sotto del resto della squadra. Tuttavia, lo stesso Biraghi concluse con un 6 in pagella (voti Fantagazzetta), portando a casa comunque la sufficienza.

“Questi per me non sono tifosi, né della Fiorentina né di altre squadre. Sono disposto ad accettare gli insulti, a patto che riguardino la mia prestazione: basta non venga tirata in ballo la mia famiglia”. Il discorso di Biraghi appare piuttosto giusto. Innanzitutto non è stato fatto di tutta l’erba un fascio e poi è stato precisato che ciò che più dà fastidio è il tirare in ballo familiari, che niente hanno a che vedere con le performance sportive dei calciatori. Personalmente non sono d’accordo con il terzino italiano sulla questione degli insulti, inaccettabili in qualsiasi situazione. Prima che di calciatori, stiamo parlando di uomini, che meritano il giusto rispetto indipendentemente dal colore della maglia indossata.

Nessuna sconfitta fantacalcistica può tramutarsi in minacce (di morte!) ad un calciatori. Ciò deve essere evitato sia per Biraghi, sia per tutti gli altri calciatori del campionato. Il fantacalcio è un meraviglioso gioco, che va vissuto con gioia e soprattutto con il giusto spirito, accettando le inevitabili sconfitte ed esultando in maniera appropriata in caso di trionfi.

Commenti
Caricamento...