Vivere con la propria passione

Consigli Fantacalcio 16° Giornata: Portieri e Difensori

Tutte le indicazioni per il reparto arretrato.

0

La sedicesima giornata vedrà un’altra sorta di spezzatino. Il sabato abbiamo subito due match abbastanza importanti: Cagliari-Sampdoria e Juventus-Inter. La domenica arrivano la Roma impegnata contro il Chievo, il Napoli che ospita la Fiorentina; oltre alle big, da sottolineare anche tre scontri per la salvezza che si preannunciano infuocati: Spal-Hellas, Udinese-Benevento e Sassuolo-Crotone; completa la domenica Milan-Bologna. Il lunedì, a chiudere la giornata, le altre due squadre impegnate in Europa League: l’Atalanta che andrà a fare visita al Genoa e la Lazio che se la vedrà contro il Torino. Adesso andiamo subito a tuffarci nei consigli che andranno a riguardare la zona arretrata del campo: portieri e difensori.

Cagliari-Sampdoria: Aprono il turno due squadre che stanno viaggiando tranquille verso i loro rispettivi obiettivi stagionali. I cagliaritani arrivano da un buon pareggio a Bologna, il Doria, invece, da una brutta sconfitta in casa contro la Lazio. Per quanto riguarda i portieri la scelta è abbastanza ardua visto che sono due squadre che non fanno della difesa l’arma principale. Nel reparto difensivo, escludiamo i difensori sardi visto che dovranno fronteggiare un attacco molto in forma, nella Sampdoria il nome giusto può essere Bereszynski.

Juventus-Inter: Ecco la partita più importante del sabato. I bianconeri arrivano al match dopo la qualificazione in Champions e la vittoria sul campo del Napoli, l’Inter, invece, dovrà, anche se sarà molto difficile, confermare quanto di buono fatto fino a questo momento. Vista l’importanza della partita, ci sono buone possibilità di trovare due squadre molto chiuse; ma è preferibile evitare entrambi gli estremi difensori. In difesa invece, abbiamo tanta scelta, da Benatia sempre molto pericoloso nelle mischie in area avversaria, fino a Skriniar visto il momento favoloso che sta passando lo slovacco. Menzione speciale, anche se in dubbio, per Alex Sandro che, se in giornata, può essere devastante sulla fascia di competenza.

Chievo Verona-Roma: Il lunch match della domenica vede una partita che, stando ai risultati precedenti, appare segnata. Il Chievo potrebbe avere un moto di orgoglio, dopo la pesante sconfitta di Milano, e provare a fermare una Roma lanciatissima come fatto col Napoli. I giallorossi, dopo la qualificazione in Champions, sembrano in una forma eccezionale. Per la porta la scelta giusta, visto la prevedibile partita difensiva del Chievo, può essere Alisson. Nel reparto arretrato, anche qui, troviamo un nome giallorosso, Kolarov che si sta dimostrando un vero e proprio treno serbo.

Napoli-Fiorentina: Questa è, sicuramente, la partita più interessante della domenica pomeriggio. I partenopei non stanno attraversando un buon momento sia in termini di risultati sia in termini di forma fisica. I viola, seppur stiano attraversando un’annata di transizioni, non disprezzano fare qualche scherzetto come alla Lazio. Escludiamo qualsiasi portiere visto che siamo in presenza di difese troppo allegre. Per il discorso difensori, l’unico su cui vale la pena puntare è Koulibaly, vero mastino quando si tratta di difendere e molto pericoloso in fase offensiva.

Spal-Hellas Verona: A Ferrara andrà in scena un attesissimo scontro salvezza. La Spal vuole lasciare a tutti i costi la terzultima posizione, ma anche l’Hellas vede questo match come una buona occasione per fare punti e superare proprio la Spal. Sarà una partita molto tattica, quindi, entrambi i portieri Gomis Nicolas sono schierabili. Per il comparto difensivo, possiamo puntare su Mattiello e Caceres, il primo perché sarà messo nei 5 di centrocampo, il secondo per la sua esperienza condita da fatto che è un difensore che non disprezza il goal.

Udinese-Benevento: Anche qui troviamo una partita tra due squadre in cerca di punti vitali per la classifica. I friulani arrivano dopo una bella vittoria in casa di una diretta concorrente, i campani arrivano con, finalmente, un punto in classifica raggiunto nel finale della sfida contro il Milan. Per la porta possiamo andare spediti su Bizzarri, cercando di evitare l’eroe di domenica scorso, Brignoli. I nomi per la difesa sono due, i due esterni destri WidmerLetizia.

Sassuolo-Crotone: Ennesimo scontro salvezza della giornata. Due squadre che, per volere o meno, hanno dovuto subire un cambio di panchina. Iachini si è presentato subito con una sconfitta a Firenze, i calabresi andranno a Reggio Emilia senza un mister, viste le recenti dimissioni di Nicola. Partita con alta probabilità di goal, quindi vale la pena puntare su Consigli. Per i difensori, l’unico nome interessante è Goldaniga che si fa valere anche in fase offensiva.

Milan-Bologna: La domenica si va a completare con la partita del “Meazza”. Dopo l’esordio di Benevento, Gattuso è alla sua prima in casa. I rossoneri stanno attraversando una stagione disastrosa e vorranno, di certo, tornare alla vittoria contro un avversario, il Bologna, decisamente alla portata. I nomi su cui puntare, vista l’assenza di Romagnoli, con una certa leggerezza sono Donnarumma e R. Rodriguez; in caso di una scommessa, si potrebbe andare su Mbaye.

Genoa-Atalanta: Ecco la prima partita del lunedì. Il grifone di Ballardini si sta allontando, a suon di risultati, dalla zona calda e in questo turno riceve una squadra, l’Atalanta, reduce dall’ultimo turno di Europa League. Si prevede una partita con pochi goal, per questo si può puntare su entrambi i portieri: Perin e Berisha. Per il reparto difensivo, una scelta che può essere decisiva è Hateboer che con la sua corsa può dare tantissimi fastidi alla squadra di Gasperini.

Lazio-Torino: Il turno si chiude con un match decisamente interessante. All’Olimpico, la Lazio ha la possibilità, vedendo anche le altre sfide, di accorciare la classifica nella zona Champions anche se l’avversario è quanto meno ostico. I granata sono in una fase di convalescenza ma daranno sicuramente filo da torcere ai capitolini. In porta l’unica scelta, vista la consistenza difensiva granata che esclude Sirigu, è Strakosha. I difensori più affidabili e schierabili sono il laziale Radu, e il torinista, in goal domenica scorsa, N’Koulou.

Commenti
Caricamento...