Vivere con la propria passione

Consigli Fantacalcio 18° Giornata Serie A: Centrocampisti.

Chi schierare nella zona nevralgica del campo.

0

Natale è alle porte, ma la Serie A non si ferma. Anzi, il weekend di campionato viene anticipato al venerdì e al sabato in vista delle imminenti feste natalizie. Si parte venerdì sera con l’anticipo delle 18 al “Bentegodi” tra Chievo e Bologna, reduci da 0 punti nell’ultima giornata. Alle 20:45 ci spostiamo a Cagliari per sfida tra i padroni di casa e la Fiorentina. Sabato che si apre alla mezza con Lazio-Crotone e prosegue con ben 5 gare alle 15 tra cui quelle della capolista Napoli, in casa con la Sampdoria, e dell’inseguitrice Inter di scena al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia. Alle 18 Milan-Atalanta per rilanciare le ambizioni europee della squadra di Gattuso e poi la sera il big match della giornata: l’attesissimo Juventus-Roma.

Chievo Verona-Bologna: Gara che si preannuncia scevra di emozioni e goal. Le due squadre sono molto accorte e pare difficile immaginare più di 3 reti. I centrocampisti che spiccano potrebbero essere i trequartisti. Birsa dopo l’insufficienza dello “Scida” merita ancora una chance, così come Verdi. Per il resto poco o nulla. Da evitare Pulgar e Radovanovic.

Cagliari-Fiorentina: Sardi che vogliono riscattare la beffa arrivata nel finale contro la Roma, ma hanno alcune defezioni a centrocampo dove mancheranno lo squalificato Cigarini e l’infortunato Dessena. Recuperati Barella e Faragò, meglio non rischiarli. Piuttosto fiducia a Joao Pedro, che è anche rigorista della squadra. Nella Viola i fantallenatori attendono con ansia la rete di Federico Chiesa, mentre noi poniamo più fiducia nella vena realizzativa di Benassi.

Lazio-Crotone: Ritorna Immobile dopo la squalifica. Milinkovic-Savic e Luis Alberto sono apparsi i trascinatori contro l’Atalanta, quindi sarebbe folle non schierare uno dei due contro il modesto Crotone. Nei pitagorici di Zenga contro il Chievo hanno giocato bene gli esterni offensivi, in particolare Stoian. Il romeno può essere una scommessa low cost.

Genoa-Benevento: Sfida salvezza. Il Grifone punterà sui soliti con il ritorno di Rigoni al posto di Brlek e di Laxalt in luogo di Migliore. Crediamo nella vena realizzativa di Bertolacci, che nei suoi trascorsi genoani ha spesso collezionato +3. Nei sanniti difficile consigliare qualcuno, la deficitaria situazione di classifica non promette nulla di buono. Il solito Ciciretti potrebbe illuminare la scena.

Napoli-Sampdoria: Riconquistata la vetta, il Napoli vuole consolidare il primato e punta su Marek Hamsik. Lo slovacco è pronto a segnare il goal numero 116 con la maglia partenopea contro la Sampdoria, contro cui segnò il primo goal azzurro in campionato nel lontano 2007. I doriani paiono in fase calante, quindi non ci sentiamo di consigliare nessuno.

Sassuolo-Inter: Nerazzurri chiamati a reagire dopo le tre scoppole rimediate contro l’Udinese in casa. Il Sassuolo non pare aver centrocampisti in grado di far male all’Inter. Spalletti e noi fantallenatori puntiamo su Perisic e Brozovic, che dovrebbe partire titolare al posto dello squalificato Vecino. Non consigliato Gagliardini apparso sottotono ultimamente.

Spal-Torino: Spallini che vogliono proseguire la scalata salvezza contro il Torino che ha appena eliminato la Roma dalla Coppa Italia. Nei locali chance per scommettere su Schiattarella, che nell’ultima partita in casa ha anche fatto un assist vincente. Nel Toro Berenguer può essere una lama a doppio taglio dato che agirà sulla fascia di Lazzari, che lo costringerà a frequenti ripiegamenti difensivi, ma che concede molto anche in difesa.

Udinese-Hellas Verona: Euforia in casa friulana e scaligera in seguito alle vittorie della scorsa settimana in campionato. Nei friulani la fiducia è riposta nei piedi dell’ottimo De Paul visto contro l’Inter. Accanto a Lasagna pare esprimersi al meglio. Nella squadra di Pecchia il buon Bessa apparso contro il Milan rischia di essere il guastafeste  di Oddo e compagni.

Milan-Atalanta: Jack Bonaventura vuole dimostrare di poter essere l’ago della bilancia dei rossoneri stante l’assenza dello squalificato Suso. Per il resto meglio evitare Montolivo e Kessiè, così come Freuler. Diverso il discorso per il ficcante Ilicic e l’incursore Cristante che potrebbe agire in posizione più avanzata con l’impiego di De Roon dal 1° minuto.

Juventus-Roma: Gara ostica in ottica di fantacalcio. Difficile puntare su calciatori che possano far la differenza in una partita così tirata. Cuadrado per i bianconeri di Torino e Nainggolan per i giallorossi romani paiono essere le due garanzie. Per il resto temiamo per i tanti potenziali malus generati da ammonizioni o potenziali espulsioni che potrebbero scaturire da una sfida del genere.

Commenti
Caricamento...