Flop 11-18° Giornata Serie A.

Le 11 note dolenti nel weekend che precede il Natale.

0

Dopo aver visto i migliori della settimana, volgiamo la nostra attenzione alle delusione di questo weekend basandoci sui fantavoti di Fantagazzetta. Il modulo prescelto è il 4-3-3. Folta schiera di giocatori dell’Hellas Verona e Crotone e sorpresa Maurito Icardi in attacco.

Nicolas (Hellas Verona) 1: Il portiere della squadra di Pecchia potremmo dire, quasi con un gioco di parole, che continua a peccare e subire goal in quantità industriale. Dopo alcune prove più che sufficienti come contro il Milan, contro l’Udinese ritorna a prendere i palloni dalla porta. Ben 4.

Herteaux (Hellas Verona) 4: La scorsa settimana era stata una parentesi felice in questo inizio di stagione a dir poco burrascoso. Contro la sua ex squadra balla con i compagni di reparto senza mai porre argine alle offensive dei friulani. Rimandato.

Caracciolo (Hellas verona) 3,5: La rete al Milan forse vi aveva suggerito il suo colpo low cost nel mercato di riparazione. Invece, Antonio è ritornato ai suoi standard negativa, peggiorando nuovamente e ulteriormente la sua fantavoto. Anche ammonito.

Ajeti (Crotone) 3,5: Come sopra. Il centrale albanese del Crotone non ci capisce molto contro Immobile e compagni patendo la velocità dei biancocelesti e scontando imbarazzanti errori di posizionamento. L’ammonizione gli abbassa il fantavoto.

Mario Rui (Napoli) 4: Che non era come Ghoulam lo si sapeva, ma che addirittura potesse quasi essere una zavorra a Napoli nessuno se lo aspettava. Prova deludente e doppia ammonizione con conseguente espulsione davvero troppo ingenua per una squadra con ambizioni di vertice come il Napoli.

Poli (Bologna) 3,5: La sua espulsione non costa in termini di risultati, ma poteva essere evitata. Una macchia indelebile in questo inizio di stagione senza infamia e senza lode per l’ex Milan e Inter. Salterà la prossima, ma rischia perché a centrocampo la concorrenza è folta.

Fossati (Hellas Verona) 4,5: Un centrocampista dovrebbe fornire qualità o quantità. Il voto di Fantagazzetta non è clemente con lui nonostante una percentuale di passaggi corretti del 94%. Il Verona ha bisogno delle sue geometrie per risollevarsi. Stesso discorso valido per Bessa.

Joao Pedro (Cagliari) 4: Espulso con l’ausilio del Var per un pestone rifilato ad un avversario. Il fantasista del Cagliari vive di sprazzi e soprattutto continua a cadere, troppo facilmente, esca delle provocazioni. L’espulsione lo terrà lontano dal campo per un po’, così avrà modo di recuperare l’infortunio subito alla mano.

Budimir (Crotone) 4: Riecco il croato. Molto più spesso croce che delizia per i fantallenatori che contro la Lazio speravano quantomeno in una sufficienza se non in un golletto dell’ex Samp. Invece, di male in peggio 4,5 come voto che scende a 4 in seguito all’ammonizione.

Icardi (Inter) 1,5: Sì, non avete letto male. Maurito è nella Flop. Prova davvero bruttina per il centravanti nerazzurro che pecca di precisione e di cattiveria sotto rete. Dulcis in fundo si fa neutralizzare il rigore da Consigli non riuscendo a pareggiare i conti. Si riprenderà.

Niang (Torino) 4,5: Il centravanti del Torino dopo la buona prova in Coppa Italia gioca nuovamente male in campionato contro la Spal. Mai in partita, né pericoloso, gli scambi con i compagni gli risultano qualcosa di alieno e difficoltoso. Mihajlovic lo richiama in panchina per Berenguer.

I peggiori dell'ultimo turno
Flop 11
Commenti
Caricamento...