Top 11-20° Giornata Serie A.

I migliori nel primo weekend dell'anno

0

Il primo turno del campionato nel nuovo anno si conclude con la Juventus vittorioso con notevole sofferenza e con l’aiutino del Var, ma è ancora il Napoli a guidare la classifica grazie al successo casalingo contro l’Hellas Verona. In coda seconda vittoria consecutiva del Benevento,  che liquida anche la Sampdoria per 3 a 2. Da segnalare i 3 punti di Lazio e Milan. Con l’ausilio di Fantagazzetta vediamo i migliori 11 in base al fantavoto. Il modulo scelto è il 4-3-3.

Sirigu (Torino) 10: L’ex Siviglia e Psg si sta dimostrando ancora una volta un portiere valido. Vuole riconquistare la Nazionale del dopo Buffon. Rigore neutralizzato a Pulgar grazie ad un riflesso felino. La sua media fantavoto è ancora insufficiente, ma inizia a lievitare in meglio.

Biraschi (Genoa) 7,5: Assist pennellato per la rete di Galabinov che era in procinto di cambiare aria. Lui che non è mai stato un terzino di spinta, ma si è sempre limitato al compitino difensivo. Giusta ricompensa dopo alcune panchine di troppo a causa della presenza di Izzo in quel lato del campo. 

Bonucci (Milan) 10: Come sopra. L’avevamo suggerito e lui con la complicità di Cordaz sigla il primo goal con la maglia rossonera in campionato. Step by step si sta ritrovando. Buon per lui, per il Milan e per la Nazionale, senza tralasciare voi fantallenatori.

Koulibaly (Napoli) 10: Il senegalese del Napoli è l’autentica rivelazione di questo campionato in zona goal. Il miglior difensore per rendimento e goal è lui. Sono 4 reti in campionato e in questo periodo di sterilità realizzativa di Mertens ci sta pensando lui a gonfiare la rete.

De Silvestri (Torino) 10: L’avevamo consigliato e non siamo stati smentiti. È lui il primo marcatore dell’era Mazzarri. Stacco di testa su calcio piazzato di Berenguer, non certo la specialità della casa, ma quanto basta per superare Mirante.

Bernardeschi (Juventus) 9,5: Diciamo pure croce e delizia dei fantallenatori. Nel bene e nel male poteva decidere lui la sfida. Con la rete che ha regalato alla Juventus i tre punti e con l’ingenuo ed evidente fallo di mano in area di rigore che avrebbe determinato anche il secondo giallo se non fosse che gli arbitri non fossero desti.

Radovanovic (Chievo Verona) 10: Il mediano clivense fa una lavoro sporco incredibile, ma questa volta balza agli onori della cronaca per la rete che consente al Chievo di uscire con un punto importante dalla sfida contro la lanciatissima Udinese di Oddo.

Luis Alberto (Lazio) 11,5: Due giocate da standing ovation quest’anno in una partita sontuosa. Lo stop e il dribbling per la rete personale dell’uno a zero e il cioccolatino servito ad Immobile per la segnatura dell’ex centravanti del Torino. Che calciatore!

Immobile (Lazio) 21: Implacabile! La sua fame di goal gli regala uno splendido poker. Incontentabile e incontenibile per la difesa spallina troppo macchinosa. Testa o piede non fa differenza, la palla va in rete comunque. Sono già 20 in campionato.

Coda (Benevento) 15: Probabilmente se continua così gli faranno una statua a Benevento. Doveva essere ceduto, era in fondo alla gerarchie di De Zerbi e poi una serie di infortuni l’hanno lanciato titolare. Un goal al Chievo, due e un assist decisivo per la rete di Brignola contro la Sampdoria.

Antenucci (Spal) 13: Vero cuore spallino, ma contro la Lazio non basta la sua doppietta. L’ex attaccante del Leeds sta guidando i ferraresi nel difficile campionato di serie A. Sesta rete stagionale, di cui tre dal dischetto dove è un cecchino infallibile. Ad arricchire la sua appetibilità fantacalcio ci sono anche 3 assist.

Top 11 20° giornata
Top 11
Commenti
Caricamento...