Consigli Fantacalcio 21° Giornata Serie A: Attaccanti

Ecco chi potrebbe far fruttare il +3 nel prossimo turno

0

Finalmente si ricomincia. Dopo due settimane torna la serie A e con lei i nostri fantaconsigli per arrivare preparati alla 21esima giornata, la seconda del girone di ritorno. Turno particolare perché si sviluppa tra domenica e lunedì quando a chiudere sarà la Juve che ospiterà il Genoa. Ad inaugurare la domenica sarà, però, l’antagonista dei bianconeri, ossia la capolista Napoli che andrà su un campo ostile: il lunch match, infatti, prevede Atalanta-Napoli. Nel pomeriggio saranno protagoniste le squadre in lotta per la salvezza, oltre alla Lazio che ospita il Chievo ed un interessantissimo match per la zona Europa League tra Sampdoria e Fiorentina. Alle 18 Cagliari-Milan e la sera posticipo di fuoco con la sfida tra Inter e Roma. Ecco il ricco menù che ci attende e noi siamo pronti a consigliarvi gli attaccanti giusti per vincere in questa giornata.

Atalanta-Napoli: Gasperini è la bestia nera per il Napoli e per Maurizio Sarri: oltre a ricordare la recente vittoria in Coppa Italia ed i due successi dei bergamaschi nello scorso campionato, bisogna dire che all’andata gli azzurri hanno vinto ma se la sono vista brutta al San Paolo. Chi potrebbe incidere è Cornelius. Il danese è andato a segno all’Olimpico e Gasp potrebbe dargli fiducia anche in questo turno vincendo così il ballottaggio con Petagna. Col Verona è andato a segno Callejon dopo un lungo periodo di astinenza, ma questa sembra poter essere la giornata giusta per riveder esultare Mertens: il belga, infatti, non segna in campionato da 9 gare, ma la sua ultima gioia risale proprio alla sfida in Coppa Italia con la Dea.

Bologna-Benevento: Sembrerà strano ma a questa partita arriva meglio il Benevento, visti i due successi consecutivi dei sanniti, ma considerato appunto il rendimento a singhiozzo del Bologna nelle ultime gare, questa potrebbe essere la giornata giusta per i felsinei per ritrovare i tre punti. Un attaccante a secco da un po’, per via della sua posizione lontana della porta, ma che potrebbe risbloccarsi contro la difesa giallorossa è Palacio, comprabile con pochi crediti. Oltre ad uno scatenato Coda, sembra interessante puntare sul giovane Brignola, che nella gara contro la Samp ha realizzato il primo centro nel massimo campionato.

Lazio-Chievo: Apparentemente una partita senza storia, con i biancocelesti che viaggiano a gonfie vele, specie tra le mura amiche e i gialloblù che non rimediano almeno un punto in trasferta dal pareggio a Torino del 19 novembre. La Lazio, però, non deve dare nulla per scontato altrimenti rischia di perdere punti preziosi e per questo si affiderà al capocannoniere della Serie A, Ciro Immobile, che cercherà di migliorare il suo score (20 reti). Inglese è out e se non avete i crediti per permettervi il bomber biancoceleste, provate a scommettere su uno tra Pucciarelli, Stepinski e Pellissier. Noi punteremmo su quest’ultimo, trattandosi di un bomber d’annata con un’ottima media crediti/possibilità di +3.

Sampdoria-Fiorentina: La gara più divertente del pomeriggio andrà in scena a Marassi, tra i blucerchiati che vorranno riscattare la figuraccia di Benevento e i viola che vengono da 8 risultati utili consecutivi, ma che cercano la vittoria dopo i due pareggi al Franchi con le due milanesi. La sfida si preannuncia assai equilibrata e viste le forze in campo potrebbe essere decisa da qualche cambio che proviene dalla panchina. Quindi se avete i soliti Quagliarella e Simeone non esitate a schierarli, ma se cercate qualche occasione low cost consigliamo Kownacki e Babacar. I due bomber di scorta di Giampaolo e Pioli risultano spesso decisivi quando subentrano dalla panchina.

Sassuolo-Torino: Al Mapei Stadium arriva il Toro di Walter Mazzarri al primo esame in trasferta, dopo l’esordio casalingo convincente col Bologna. Occhio, però, ai neroverdi che dopo un inizio orrendo in casa, hanno vinto le ultime due al Mapei contro Crotone ed Inter. Potrebbe essere la gara dello spettacolo visto che le due compagini si presentano con due tridenti e allora puntiamo sulle due prime punte. Falcinelli, a segno coi nerazzurri potrebbe essere l’arma in più a buon costo: escludete, infatti, Berardi ormai sconsigliabile come anche Politano, forse distratto dal mercato. Per i granata ok Niang, che sembra aver ritrovato fiducia; Ljajic rischia il posto e Iago Falque è sì una certezza ma costa tanti crediti.

Udinese-Spal: I bianconeri dopo 5 vittorie consecutive hanno rallentato la corsa col pari al Bentegodi. Ecco perché cercheranno di riprendersi alla “Dacia Arena” contro una Spal, sì quartultima ma che sta dando filo da torcere a tutti per cercare una salvezza insperata ad inizio anno. Inutile dire i nomi di Lasagna e Antenucci che sono in gran forma e potrebbero portare bonus ai fantallenatori. I nostri consigli per questa partita, infatti, riguardano due possibili sorprese: Maxi Lopez riparte dal primo minuto e cerca un goal che manca in campionato dal 30 settembre, Alberto Paloschi che sta fornendo buone prestazioni a cui manca solo il goal.

Hellas Verona-Crotone: Sfida salvezza assai delicata al Bentegodi tra penultima e terzultima della classifica. I tre punti risultano vitali per entrambi gli allenatori, con Pecchia che cerca un successo per rinsaldare la sua posizione, mentre Zenga cerca il secondo urrà dopo appena una sola vittoria in 5 gare. Nessuna delle due squadre può puntare su un super bomber e come i due allenatori anche voi dovete aguzzare l’ingegno. Il più affidabile tra gli scaligeri è Verde, in grado di mettere in difficoltà chiunque con la sua velocità. I calabresi puntano tutto sull’ariete Budimir, autore dell’ultimo goal vittoria per gli squali contro il Chievo.

Cagliari-Milan: Tornando dalle vacanze i ragazzi di Gattuso avranno un esame per nulla semplice: alla Sardegna Arena, infatti, hanno vinto Inter, Fiorentina e Juve ma tutte soffrendo ed in particolare i bianconeri con un mare di polemiche che rischiano di esaltare i rossoblù contro Gattuso che cerca la prima vittoria esterna della sua gestione. Sarebbe scontato dire Pavoletti, bomber casalingo e con un buona tradizione contro i rossoneri, ed ecco perché il nome giusto può essere il low cost Farias, titolare con l’assenza dello squalificato Joao Pedro. Il ballottaggio come puntero del Milan è tra Kalinic ed André Silva: entrambi con una valutazione alta ad inizio anno che ora è inevitabilmente scesa. Puntate sul portoghese che dovrebbe finalmente partire dal primo minuto.

Inter-Roma: Sfida dal sapore di Champions a San Siro tra due squadre che hanno attraversato un dicembre nero ed un inizio anno ancor peggiore. La sosta dovrebbe aver ricaricato le batterie e dato una mano a Spalletti e Di Francesco a recuperare i loro migliori giocatori al top della forma. La sfida tra nerazzurri e giallorossi sarà sicuramente anche la gara tra i due centravanti Icardi e Dzeko. Entrambi hanno ritrovato il goal nell’ultima giornata e sono andati a segno all’andata, ma tra i due è più consigliabile l’argentino vero cecchino a San Siro e particolarmente scatenato quando vede Roma. Il bosniaco, invece, potrebbe essere distratto dalle ultime voci di mercato, ed ecco perché ci sentiamo di consigliare El Shaarawy, particolarmente affezionato a San Siro e probabile protagonista visto l’infortunio di Perotti.

Juventus-Genoa: La giornata si chiuderà col monday night dell’Allianz Stadium con una gara vista già un mese fa valida per la Coppa Italia. Il risultato sembra abbastanza scontato, vista la forza interna della Juve, ma l’infortunio di Dybala e il desiderio di rivalsa dell’andata potrebbero dare nuovi stimoli al Grifone. Higuain è da un po’ che non segna e quale miglior occasione di questa, per riprendersi il palcoscenico dopo il ko della Joya. Mandzukic costa meno dell’argentino ma è sempre una garanzia, di goal o di buone prestazioni. Galabinov può essere il nome giusto tra gli ospiti, visto che è tornato a segnare nella sfida vinta contro il Sassuolo.

Commenti
Caricamento...