Flop 11-21° Giornata Serie A.

Le note dolenti del weekend di campionato.

0

Dopo aver visto i migliori del weekend, vediamo le note dolenti della settimana prestando attenzione ai fantavoti di Fantagazzetta. Il modulo scelto è il 4-3-3.

Sorrentino (Chievo Verona) 0,5: I cinque goal sul groppone sono davvero troppi per un buon portiere come quello clivense, ma il portierone di Maran non è totalmente esente da colpe soprattutto in occasione delle reti di Milinkovic-Savic dove non copre bene il palo di competenza.

Gobbi (Chievo Verona) 4,5: Le primavere in più iniziano a farsi sentire contro Marusic che invece è in formissima, un vero e proprio treno sull’out destro. Può poco contro di lui, anche perché non supportato dai compagni di reparto.

Venuti (Benevento) 4,5: Osceno in difesa. Anche ammonito, insomma il male assoluto per i fantallenatori che probabilmente a gennaio lo cederanno. Davvero mai sufficiente in questa stagione in cui ha fatto incetta di voti negativi e malus. La A pare essere troppo per lui.

Ger. Pezzella (Fiorentina) 3,5: Pomeriggio da incubo per il centrale argentino prelevato in estate dal Betis Siviglia. Quagliarella lo ridicolizza in occasione della prima rete in cui il doriano uncina la sfera e la mette in fondo al sacco. La sua peggior gara da quando milita nel nostro campionato.

Rodríguez (Milan) 3,5: Il laterale mancino sta deludendo molto quest’anno in virtù dei circa 20 milioni spesi durante il mercato estivo per il suo cartellino. Ha deluso parecchio anche i suoi fantallenatori che si aspettavano goal (appena 1) e assist (0) e invece hanno ricevuto solo ammonizioni ed espulsioni.

Benassi 4,5: C’era in campo? Ah sì, ce ne siamo accorti solo perché provava ad inseguire i centrocampisti della Sampdoria Praet e Linetty. Nelle ultime gare pare essersi smarrito. La sua condizione fisica è abbastanza approssimativa. Da rivedere (e rigenerare).

Rincon (Torino) 4,5: Il mediano venezuelano perde la bussola e dà vita ad una gara estremamente caotica in quel di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Dovrebbe garantire ordine oltre che protezione alla difesa, fa male entrambe le cose. L’insufficienza è inevitabile.

B. Zuculini (Hellas Verona) 3: Vi chiediamo scusa. Credevamo potesse fare qualcosina in più contro il Crotone, invece ha addirittura rimediato un cartellino rosso ineccepibile per l’intervento killer nel cerchio di centrocampo. Potrebbe anche salutare l’Italia in questi ultimi giorni calciomercato.

Babacar (Fiorentina) 4,5: Pioli ci ripenserà più volte prima di ridargli una chance da titolare al fianco del “Cholito” Simeone. Sbaglia tutto il possibile e non riesce mai dar fastidio alla retroguardia della compagina di Gianpaolo. Potrebbe anche cambiar maglia in questa sessione di calciomercato.

Pavoletti (Cagliari) 4,5: Il centravanti dei sardi non riesce mai dar fastidio al due difensivo Bonucci – Romagnoli finendo spesso imbrigliato e doppiato perché Sau e Farias gioca più dietro tra le linee. I fantallenatori si aspettavano un suo giuzzo contro una difesa non certo irresistibile. Avrà tempo e modo per rifarsi. Peccato per l’ammonizione rimediata.

Fares (Hellas Verona) 4,5: Il promettente e ambito laterale di Pecchia continua ad essere una costante nella nostra Flop 11. Ha gravi limiti tecnici, che dovrà affinare prima di poter dir la sua in massima serie. Sovente è disordinato e in confusione, un po’ come il suo allenatore quest’anno. 

I peggiori 11
Flop 11

 

Commenti
Caricamento...