Top 11-25° Giornata Serie A.

I migliori della giornata.

0

Con il posticipo dell’Olimpico e con il successo della Lazio sull’Hellas Verona va in soffitta la 25° giornata. Napoli e Juventus continuano la fuga forti di una vantaggio notevole su Roma e Lazio. Continua la risalita del Milan, mentre l’Inter non sa più vincere e cade nuovamente contro il Genoa. In coda il Benevento vince 3-2 contro il Crotone e continua a sognare nella salvezza che avrebbe il sapore dell’epos. Con l’ausilio dei fantavoti di Fantagazzetta vediamo i migliori 11 di giornata con il 3-4-3.

Viviano (Sampdoria) 9: Il portierone doriano neutralizza il penalty di Ricardo Rodríguez, uno specialista, e si rende protagonista di altre parate importanti. Davvero ritrovato dopo alcune prestazioni deludenti che aveva inanellato al rientro dall’infortunio.

Lykogiannis (Cagliari) 7,5: Primo assist per il giocatore prelevato a gennaio dallo Sturm Graz. Pavoletti è bravo ad insaccare sul suo cross. Poteva essere la vostra scommessa nell’asta di riparazione. Qualora l’abbiate preso, chapeau!

Calabria (Milan) 8: Gioventù e talento da vendere per il duttile terzino di Gattuso. Alterna exploit e prove deludenti, se riesce a trovare la giusta continuità può rappresentare il futuro nel ruolo per la nazionale. Crediamo in te Davide.

Alex Sandro (Juventus) 10: Il laterale mancino di Allegri viene impiegato in avanti a causa dell’ecatombe che si è abbattuto sul reparto offensivo dei bianconeri. Rete di rapina su assist di Bernardeschi e sfida scudetto che diventa sempre più avvincente turno dopo turno.

Giaccherini (Chievo Verona) 10: Si scrolla da dosso la ruggine e le polemiche accumulate durante il soggiorno partenopeo aprendo le marcature nella difficile sfida salvezza contro il Cagliari. Perla su punizione per il neoacquisto dei clivensi.

Allan (Napoli) 10: Il centrocampista brasiliano del Napoli sta facendo un campionato mostruoso. Sarri sta plasmando una mezzala inedita, da centrocampista di quantità a mezzala che abbina qualità e quantità. Le sue atletiche fanno il resto.

Viola (Benevento) 10,5: Per lui era un mezzo derby quello di domenica e l’animus pugnandi messo in campo l’ha dimostrato. Assist per lo stacco di testa di Sandro e poi rete dalla distanza che con una deviazione beffa Cordaz in maniera letale.

Under (Roma) 10: Il “Dybala turco” continua a sciorinare lezione del suo talento in erba. Ancora un altro pezzo del suo repertorio quello che va in scena alla “Dacia Arena”. Ottima prova e grandissima conclusione da fuori che gli vale la palma di Mvp.

Immobile (Lazio) 13,5 : Trascinatore. Ecco l’epiteto più adeguato da attribuire al centravanti biancoceleste che regala i 3 punti alla compagine di Simone Inzaghi reduce da 3 sconfitte stagionali. 22° sigillo stagionale per lui e lotta per la Scarpa d’oro sempre più accesa.

Diabatè (Benevento) 10: Sarebbe in ex aequo con Inglese del Chievo Verona, ma il centravanti italiano ha giocato l’intera gara del “Bentegodi”, mentre lui, il nuovo centravanti maliano del Benevento, al debutto regala i 3 punti a De Zerbi.

Pandev (Genoa) 10,5: Nuova giovinezza per il centravanti macedone del Genoa, che ad inizio stagione partiva indietro nelle gerarchie e invece oggi è l’insostituibile nell’attacco di Ballardini. Altro goal dell’ex dopo quello realizzato contro la Lazio.

Commenti
Caricamento...