Consigli Fantacalcio 26° Giornata Serie A: Portieri e Difensori

Tutti i consigli per questo turno di campionato.

0

Il campionato sta vivendo, forse, il suo momento decisivo. Arrivati alla 26esima giornata, ogni partita può essere importantissima sia per le posizioni in alto che per la zona retrocessione. Dopo il turno europeo, si parte il sabato con Bologna-Genoa e Inter-Benevento; la domenica è distribuita tra lo scontro salvezza Crotone-Spal alle 12:30, alle 15 troviamo Fiorentina-Chievo, Sampdoria-Udinese, Sassuolo-Lazio, Hellas-Torino, per poi passare all’ora più calda, dalle 18 in poi, in cui ci saranno l’interessante Juve-Atalanta e, in chiusura, la capolista Napoli impegnata sul campo del Cagliari. Adesso andiamo a vedere le certezze, le possibili sorprese e quelli da evitare in questo turno.

Bologna-Genoa: La partita del Dall’Ara aprirà questo turno. Le due squadre ormai possono ritenersi ad un passo dalle zone tranquille. I felsinei, dopo la vittoria non meritata contro il Sassuolo, vanno a ospitare il Genoa di Ballardini che arriva da 9 punti in 3 partite. Per la porta possiamo fiondarci su Perin, viste le straordinarie doti difensive genoane. In difesa Rosi può essere importante, anche se in entrambi i reparti difficilmente possono risultare decisivi in zona d’attacco.

Inter-Benevento: L’anticipo può apparire scontato solo agli occhi ingenui. Gli uomini di Spalletti arrivano dalla bruttissima prestazione, condita con la sconfitta, di Genova mentre i beneventani da una bella vittoria contro il Crotone. Handanovic rispetto a Puggioni può essere una soluzione anche se, in questo periodo, è molto rischioso affidarci al portiere sloveno. In difesa, Cancelo può essere decisivo sulla fascia invece, in caso di titolarità, una sorpresa può essere Sagna con la sua grandissima esperienza.

Crotone-Spal: Partita ad altissima tensione per entrambe. Lo scontro salvezza, che aprirà la domenica, può risultare decisivo per una delle due squadre. I calabresi, dopo la dipartita di Benevento, vogliono allungare le distanze sulla terzultima che è proprio la Spal, ferraresi che stanno vivendo un momento molto negativo considerato che arrivano da 3 sconfitte consecutive. Da buon scontro salvezza si preannuncia una partita povera di goal, ma l’unica soluzione che possiamo considerare possibile per la porta è Cordaz. Per il reparto arretrato possiamo affidarci a due difensori centrali di sicuro affidamento, da una parte Ceccherini e dall’altra Vicari.

Fiorentina-Chievo Verona: I viola alternano prestazioni positive e negative, mentre i clivensi stanno conducendo la loro solita onesta stagione. Entrambi i portieri sono molto affidabili visto che ci aspetta una partita chiusa, ma tendiamo a preferire Sportiello al suo collega Sorrentino. Come difensori possiamo scegliere Pezzella sperando nel fatto che possa rendersi pericoloso in situazioni di mischia.

Sampdoria-Udinese: Incontro molto interessante tra due squadre particolarmente in forma. I blucerchiati, dopo la brutta prestazione di Milano, vorranno ritornare alla vittoria per avvicinarsi sempre di più all’Europa League, mentre i friulani hanno come unico obiettivo raggiungere i 40 punti che è sinonimo, almeno formalmente, di salvezza acquisita. Viviano sta attraversando una buona stagione e può essere scelto, mentre su Bizzarri ci sono molti dubbi dato che l’Udinese sta subendo qualche goal di troppo. In difesa, le due squadre non hanno difensori che spiccano ma una chance può essere data a Murru e Larsen.

Sassuolo-Lazio: Match apparentemente segnato dalla vittoria della Lazio. Il Sassuolo è alla ricerca disperata di punti ma non vince da 7 turni mentre i capitolini, dopo la vittoria contro l’Hellas, vogliono rafforzare il quarto posto. Da evitare Consigli vista la difesa neroverde e puntare tutto su Strakosha. Nella parte difensiva possiamo giocare la carta Lirola, che sulla fascia fa sempre bene, e De Vrij che ha un bottino di 4 goal ed è, ormai, una certezza.

Hellas Verona-Torino: Partita vitale specialmente per il Verona. Gli scaligeri devono iniziare a vincere qualche partita per sperare nella salvezze ma incontrano un avversario molto più forte, almeno sulla carta. Conoscendo la squadra di Mazzarri, Sirigu può essere schierato in questo match mentre è da evitare Nicolas. Nella zona arretrata possiamo andare sulla sicurezza che porta il nome di N’Koulou e magari tentare la sorpresa Caracciolo, sempre pericoloso quando si porta in avanti.

Juventus-Atalanta: I bianconeri arrivano dalla vittoria nel derby e hanno avuto tutta la settimana per preparare questo incontro, mentre i bergamaschi sono reduci dal ritorno di Europa League contro il B. Dortmund. Probabilmente l’Atalanta risentirà molto delle fatiche europee ed è per questo che possiamo puntare su Buffon. In difesa meglio evitare gli atalantini e puntare su Benatia dato che non ha giocato il derby della Mole.

Roma-Milan: Il posticipo di domenica sera ci conduce ad una sfida molto importante per entrambe le squadre. I giallorossi, dopo la sconfitta in Champions, vorranno guadagnare altri punti importanti per l’Europa che conta, mentre i rossoneri vogliono proseguire una rimonta che fino a qualche mese fa sarebbe stata impensabile. Vista l’importanza della partita, paradossalmente, possiamo affidarci a entrambi i portieri anche se Alisson si sta dimostrando uno dei più forti al mondo e questo ci conduce a schierarlo praticamente sempre. Dietro sia Fazio che Calabria stanno risultando molto importanti per le loro squadre; unica nota sul terzino del Milan che dovrà fronteggiare giocatori molto tecnici e quindi potrebbe andare in difficoltà.

Cagliari-Napoli: Il presente turno verrà chiuso dalla capolista, anche qui contro una squadra nettamente inferiore. I sardi sono in una posizione tranquilla ma non devono rilassarsi troppo, invece il Napoli dopo l’eliminazione dall’ultima competizione extra-campionato potrà concentrarsi sullo scudetto. In porta possiamo affidarci all’esperienza di Reina. Per la difesa meglio evitare i soliti nomi e tentare di dare fiducia agli altri come Lykogiannis e Hysaj.

Commenti
Caricamento...