Consigli Fantacalcio 28° Giornata Serie A: Attaccanti

Ecco i giocatori che potrebbero portare un prezioso +3

0

Dopo l’ultimo doveroso saluto a Davide Astori, scomparso domenica scorsa, con tante partite che non sono state giustamente disputate, il campionato è pronto a tornare. Non sarà certamente facile ripartire, ma anche per ricordare e onorare la memoria dell’ex capitano della Fiorentina bisogna tornare in campo. Si gioca dal venerdì con la Roma che anticipa per l’impegno infrasettimanale che la vedrà protagonista in Champions League fino ad arrivare al big match di domenica sera tra Inter-Napoli. Ecco i nostri consigli per questa 28esima giornata.

Roma Torino: La Roma vuole dare seguito all’incredibile vittoria di Napoli, ma dovrà vedersela col Torino prima di poter pensare allo Shakthar. I granata sono stati sconfitti all’andata da una punizione di Kolarov ma hanno violato proprio l’Olimpico di Roma in Coppa Italia. Mazzarri ritrova Di Francesco contro il quale ha ottimi precedenti. Defrel non convocato e come confermato dal tecnico giallorosso Schick sarà titolare per la squalifica di Dzeko e potrebbe tornare anche El Shaarawy titolare. Niang da non rischiare (frattura ossa nasali). Che sia la giornata giusta per l’ex Ljajic?

Hellas Verona–Chievo Verona: Terzo derby di Verona in questa stagione: all’andata sorrisero gli uomini di Maran con la vittoria per 3-2, mentre in Coppa Italia fu la banda di Pecchia ad avere la meglio ai rigori. Stracittadina delicata sia per la supremazia del capoluogo veneto ma anche per la zona salvezza, col Chievo a +6 dai rivali ed a soli 4 punti dal Crotone terzultimo. Tanti attaccanti per l’Hellas, ma noi andremmo su Kean. Recupera Inglese e può essere l’ultima volta che decide un derby (2 goal all’andata), e da non sottovalutare idea dell’eterno Pellissier.

Fiorentina-Benevento: La sfida più sentita del week-end probabilmente sarà il lunch match che vedrà contrapposti un Benevento alla ricerca disperata di punti e una Viola distrutta psicologicamente. La partita sarà dedicata tutta a Davide Astori e almeno questo può essere uno stimolo maggiore per i giocatori di Pioli per onorare la memoria del loro capitano.  Thereau può ritrovare una maglia da titolare e anche il goal che gli manca proprio dalla gara d’andata. Coda rischia il posto a vantaggio di Diabatè e allora largo a Brignola.

Bologna-Atalanta: Felsinei che tornano in campo dopo aver perso in malo modo il derby emiliano con la Spal. Tanti i problemi di formazione per Donadoni, mentre un solo dubbio davanti per Gasperini. Orsolini e Palacio saranno indisponibili per i loro rispettivi infortuni. Destro, dopo il brutto errore con la Spal, si gioca il posto con Avenatti, con l’ex Ternana che potrebbe spuntarla. Tra le fila della Dea andate sul Papu Gomez, che da seconda punta o falso nueve può fare sempre la differenza e non sull’eterno ballottaggio Petagna-Cornelius.

Cagliari-Lazio: Traguardo diverso ma obiettivo comune: eh già, i sardi vogliono arrivare alla salvezza e i capitolini rincorrono la Champions League ma entrambe le compagini hanno bisogno dei 3 punti. Anche Diego Lopez cercherà una vittoria da dedicare ad Astori, grande ex del Cagliari, mentre Inzaghi vorrà riscattare il finale amaro contro la Juventus. Sì, sarà sfida tra Pavoletti e Immobile, ma occhio alle sorprese: Han dal primo minuto è un’idea intrigante, così come Nani che in gare come queste potrebbe entrare e far bene dalla panchina.

Crotone-Sampdoria: Terzultima contro sesta. A vedere la classifica non ci sarebbe partita, specie se consideriamo che i calabresi hanno perso le due ultime partite, entrambi scontri diretti mentre i blucerchiati sentono profumo d’Europa. Ma allo Scida tutto è possibile, Zenga lo sa e visto l’infortunio di Budimir si affida a Trotta, low cost e possibile insidia per i blucerchiati. Ricci non sta facendo benissimo in questo periodo. Zapata sì, Caprari meglio di no. Non sembra la giornata giusta per puntare su Quagliarella.

Juventus-Udinese: Dopo un successo a Roma arrivato all’ultimo respiro, la Juve galvanizzata anche dal passaggio ai quarti col Tottenham e il possibile sorpasso al Napoli, cercherà di battere l’Udinese, che due anni fa violò lo Stadium con gol di Thereau. Higuain potrebbe fare la differenza ma noi punteremmo sul magic moment di Dybala. Mandzukic, ancora in dubbio per noie muscolari è da evitare. Ancora in ballottaggio Perica e Maxi Lopez con nessuno dei due che ci convince per questa difficile trasferta.

Sassuolo-Spal: Delicata sfida salvezza al Mapei dove si affrontano rispettivamente sedicesima e diciassettesima in classifica. All’andata bastò un goal di Politano nei minuti iniziali per decidere la sfida, ma ora i tre punti saranno decisivi e perciò sudati fino alla fine. Babacar vuole lasciare il segno, ma attenzione a Ragusa, possibile titolare per la squalifica di Berardi. La vittoria nel derby per la Spal ha dato un’ulteriore spinta per la salvezza. Semplici si affiderà ad Antenucci, ma noi crediamo nell’outsider Paloschi.

Genoa-Milan: Una gara che potrebbe essere a rischio rinvio per il maltempo, ma che se si dovesse disputare regolarmente sarà una grossa insidia per i rossoneri impegnati nel mezzo del doppio confronto con l’Arsenal. Il Genoa punterà sull’uomo che poche settimane fa aveva punito l’altra squadra di Milano, ossia Goran Pandev. Non andate sull’ex Lapadula. Dopo la partita con l’Arsenal bisogna controllare le condizioni di Cutrone e chissà che non possa giocare Kalinic. Occhio anche a Borini che nelle ultime giornate piazza il colpo anche da subentrato.

Inter-Napoli: Sarà il big match di San Siro a chiudere la giornata. Sarà strano giocare per l’Inter che non è scesa in campo domenica scorsa contro un Napoli che invece vuole ripartire fin da subito dopo il brutto ko con la Roma che potrebbe costare la testa della classifica. Torna Icardi dal primo minuto e sappiamo quanto possa essere letale specialmente tra le mura amiche, ma attenzione anche a Karamoh. Tra i tenori del Napoli scegliamo colui che non ha segnato con la Roma, ma che decise la sfida dello scorso anno e che potrebbe esser letale coi suoi inserimenti: Callejon.

Commenti
Caricamento...