Consigli Fantacalcio 29° Giornata Serie A: Portieri e Difensori

Ecco i consigli per questo turno.

0

La prossima giornata giunge prima della sosta per le nazionali. Tutti gli obiettivi sono ancora in ballo e non si può più sbagliare. Sarà un turno “classico” con partite di sabato e di domenica; il sabato abbiamo Udinese-Sassuolo alle 18 e Spal-Juventus alle 20.45. La domenica sarà particolarmente interessante: si parte subito fortissimo alle 12:30 con l’Inter impegnata sul campo della Sampdoria; alle 15 Benevento-Cagliari, Crotone-Roma, Milan- Chievo Verona, Torino-Fiorentina, Hellas Verona-Atalanta. Chiuderanno la ventinovesima ben due posticipi alle 20.45: Bologna-Lazio e Napoli-Genoa. Adesso andiamo a vedere tutti i consigli per questo turno.

Udinese-Sassuolo: Incontro di vitale importanza per i neroverdi che sono tra le squadre in lotta per la permanenza in serie A. I friulani, dopo la scampagnata di Torino, hanno l’occasione di avvicinarsi alla quota salvezza che dista 7 punti mentre gli emiliani, dopo la vittoria contro l’Inter, non hanno più vinto. Probabilmente sarà una partita molto chiusa e Bizzarri può essere una buona soluzione. Tra le due compagini non abbiamo molta scelta per il reparto arretrato anche se Adnan può essere un jolly da giocare.

Spal-Juventus: Sfida tra due squadre che, chi per un motivo chi per un altro, hanno bisogno di punti per i rispettivi obiettivi. In porta da evitare Meret, seppur stia facendo bene, e affidarci all’esperienza di Buffon. La scelta per la difesa non può che ricadere su Alex Sandro, sia perché ha vissuto un doppio turno di riposo che perché può rivelarsi un fattore decisivo per spostare gli equilibri a favore dei bianconeri.

Sampdoria-Inter: Lunch match che si prospetta molto infuocato. I blucerchiati, dopo la debacle di Crotone, vorranno certamente rifarsi davanti al proprio pubblico mentre i nerazzurri, dopo il pareggino contro il Napoli, devono tornare a vincere se vogliono andare in Champions. Sarà sicuramente un incontro con qualche goal ed è per questo che è meglio evitare i rispettivi portieri. La difesa ligure è da scartare vista la disastrosa prestazione nel precedente turno; diverso il discorso per la squadra di Milano perché ha in Skriniar un top mondiale.

Benevento-Cagliari: Qui abbiamo due squadre impiegate nella tonnara salvezza. Le streghe ormai viaggiano verso una sicura retrocessione invece i sardi, dopo la vittoria sfumata all’ultimo di domenica scorsa, hanno l’occasione di mettere un tassello importante verso la permanenza. Le rispettive fasi difensive lasciano molto a desiderare ma, se proprio dobbiamo scegliere, possiamo affidarci al portierino dei rossoblu Cragno. In difesa andiamo spediti sul francese Sagna che può creare molti problemi alla difesa sarda.

Crotone-Roma: Anche qui troviamo due squadre con obiettivi diversi ma alla ricerca di punti. I calabresi dopo la bellissima prestazione contro la Sampdoria hanno la possibilità di allungare sulla terzultima ma, purtroppo per loro, ospitano un avversario, la Roma, molto in forma e reduce dalla qualificazione ai quarti di Champions. Finiamo sempre per ripeterci ma Alisson è il portiere a cui va data sempre fiducia, da evitare Cordaz che non vivrà di certo una giornata serena. In difesa, e per motivi diversi, possiamo puntare su Martella che può dare fastidio sulla sinistra dove i giallorossi non sono sempre attentissimi mentre, per la tipologia di partita, possiamo scegliere Fazio che con la sua altezza può essere pericoloso in situazioni da fermo.

Milan-Chievo Verona: Sfida molto semplice quella che attende i rossoneri: il Chievo ha perso 4 delle ultime 5 e, francamente, non sembra possa rappresentare un pericolo. In porta andiamo spediti su Donnarumma per cui è facile pronosticare un pomeriggio tranquillo. Anche per la difesa meglio puntare sui difensori del Milan e evitare quelli del Chievo; un nome che spicca nell’ultimo periodo è quello di Calabria.

Torino-Fiorentina: Sfida tra due squadre che non hanno nulla da chiedere a questo campionato. Sirigu, conoscendo la preparazione di Mazzarri, può essere l’uomo giusto. Mentre per la difesa possiamo andare su Ansaldi che dà sempre prestazioni sicure e, dall’altra parte, possiamo premiare Vitor Hugo reduce dal goal vittoria nel precedente turno.

Hellas Verona-Atalanta: I veronesi, che dopo la vittoria nel derby hanno alimentato la speranza salvezza, ospitano i nerazzurri di Bergamo i quali, con il recupero di campionato, potranno concedere qualcosa. Anche se rischiosa, la scelta Nicolas può risultare vincente. In difesa, Romulo può far pendere l’ago della bilancia verso il proprio club; dall’altra parta Masiello può rivelarsi una soluzione interessante.

Lazio-Bologna: Il primo posticipo ci porta a Roma. I biancocelesti, dopo la qualificazione raggiunta a Kiev, vogliono riprendere a marciare verso la Champions e visto l’avversario, un Bologna senza più stimoli, ci sono tutte condizioni possibili affinché ciò accada. Partita, di fatto, in discesa per i capitolini, quindi Strakosha è la scelta obbligata. In difesa nessun difensore spicca ma possiamo tentare la carta Wallace che di certo non potrà far peggio di Luiz Felipe, mentre da evitare tutti gli uomini di Donadoni.

Napoli-Genoa: Secondo posticipo vedrà i partenopei che, dopo aver raccolto un punto in due partite, vogliono rimettersi in corsa per lo scudetto e ospitano un Genoa, reduce dalla sconfitta contro il Milan, che non sembra poter essere considerato un avversario pericoloso e degno. Data la pochezza offensiva genoana, Reina è quello su cui puntare a differenza di Perin che se la vedrà veramente brutta. Mario Rui, invece, può essere una soluzione interessante visto che si sta confermando su buoni livelli; da evitare tutti i difensori del grifone.

Commenti
Caricamento...