Consigli Fantacalcio 32° Giornata Serie A: Portieri e Difensori

I nostri consigli per il settore arretrato del campo.

0

La 32esima giornata, probabilmente, sarà un importantissimo crocevia per gli obiettivi delle varie squadre. Turno articolato nella stessa maniera del precedente, con quattro partite al sabato: alle 15 Cagliari-Udinese, alle 18 due match: Chievo Verona-Torino e Genoa-Crotone, in serata Atalanta-Inter; la domenica vedrà invece alle 12:30 la sfida tra Fiorentina e Spal;  alle 15 solo tre partite: Bologna-Hellas Verona, Milan-Napoli e Sassuolo-Benevento; in chiusura altri due match: alle 18 Juventus-Sampdoria e alle 20:45 il fondamentale derby di Roma. Ora andiamo subito a vedere tutti i nomi tra conferme, novità e evitabili.

Cagliari-Udinese: Partita molto importante per entrambe: sia i sardi che i friulani devono far punti per non essere risucchiati dalle squadre che inseguono e rischiare, seriamente, la retrocessione. Potrebbe essere una partita con pochi goal e poche emozioni in cui la scelta sia di Cragno che di Bizzarri può essere giusta, anche se possiamo preferire il secondo conoscendo la situazioni delle due squadre. In difesa, possiamo sperare nell’esperienza di Padoin e, magari sull’eventuale, positiva, sorpresa di Samir.

Chievo Verona-Torino: Qui troviamo una squadra, il Chievo, con un bisogno disperato di punti mentre i granata sono tranquilli, anche grazie alla vittoria molto fortunata e non solo, di domenica scorsa. Si sfidano due portieri reduci da prestazioni super ma in questo caso possiamo preferire Sorrentino, dato che la fortuna non può premiare sempre Sirigu. Per la difesa puntiamo tutto sulle fasce destre delle due squadre: sia Cacciatore che De Silvestri possono, alla fine, risultare decisivi.

Genoa-Crotone: Vero scontro salvezza in cui entrambe hanno bisogno dei tre punti. Il grifone vuole allontanarsi maggiormente dalla zona rossa per vivere un sereno finale di stagione mentre i calabresi, che hanno avuto qualche stop di troppo, non possono più lasciare niente al caso. Anche qui possiamo aspettarci pochi goal, però l’unico che dà una sicurezza enorme è Perin che sta beneficiando di una fase difensiva eccellente attuata da Ballardini. Nel Genoa, Spolli è diventato un vero leader offrendo prestazioni molto buone; dall’altra parte i difensori centrali possono fare bene, in questo caso andiamo su Ajeti.

Atalanta-Inter: Sfida cruciale, forse, più per i nerazzurri di Milano che per i bergamaschi. La squadra di Gasperini non ha più nulla da chiedere a questo campionato mentre quella di Spalletti culla ancora il sogno Champions. Meglio evitare i due portieri dal momento che può essere una partita con molti goal. In difesa abbiamo due reparti affidabili che si rendono molto pericolosi: Masiello e Miranda hanno un’esperienza tale che possono risultare decisivi.

Fiorentina-Spal: La viola arriva da sei vittorie consecutive e ha riacceso le possibilità per un posto in Europa attraverso il sesto posto, mentre i ferraresi sono in bilico tra la permanenza in A e la discesa in Serie B. Da tre turni la difesa viola tiene la porta inviolata, per cui Sportiello è da impiegare; rischioso ma non da escludere Meret visto una fase difensiva molto buona di Semplici. Sul reparto difensivo meglio privilegiare qualche giocatore viola, come Pezzella che è, ormai, diventato il baluardo della difesa di Pioli.

Bologna-Hellas Verona: I felsinei, come il Genoa, sono praticamente salvi ed ospitano una squadra, l’Hellas, con un andamento molto altalenante. Possiamo puntare sicuramente su Mirante ed evitare il dirimpettaio, vista la difesa colabrodo degli scaligeri. De Maio e Romulo sono i nomi su cui puntare dato che sono entrambi importanti per le rispettive squadre.

Milan-Napoli: Probabilmente la partita più interessante delle 15. I rossoneri avranno due importanti mancanze e devono difendere il sesto posto mentre i partenopei, dopo la vittoria rocambolesca ai danni del Chievo, vogliono continuare la rincorsa alla capolista Juventus. Per la porta evitiamo Donnarumma e andiamo su Reina, dato l’affidamento della difesa napoletana. Per i difensori puntiamo su chi ha beneficiato di un turno di riposo, come Calabria e Albiol.

Sassuolo-Benevento: A Reggio Emilia arriva un altro scontro salvezza. I neroverdi, dopo il pareggio di Milano, hanno l’occasione, visti gli avversari, di allungare sulla zona pericolosa mentre i sanniti ormai sono condannati, seppur non matematicamente, alla B. In porta confermiamo Consigli che è stato mostruoso nella trasferta di Milano; evitiamo Puggioni. Nel reparto difensori, possiamo dare una possibilità a Rogerio mentre dall’altra parte Letizia può essere una scelta adeguata.

Juventus-Sampdoria: I bianconeri, reduci dalla sfida di Madrid, possono concentrarsi seriamente sul campionato e ospitano una Sampdoria non particolarmente in forma. Visto l’esito di mercoledì, puntiamo sulla voglia di rivalsa di Buffon. Per il reparto difensivo, Lichtsteiner può essere una giusta carta mentre evitiamo tutti i difensori dei genovesi.

Lazio-Roma: La chiusura di giornata ci pone davanti a un derby che sarà infuocato. I biancocelesti, dopo la debacle di Salisburgo, possono rialzarsi ma non sarà affatto facile vista la settimana vissuta dalla Roma che ha eliminato il Barcellona. Considerate le reciproche difese sarebbe meglio non puntare sui rispettivi estremi difensori. Discorso analogo per la difesa, anche se De Vrij e Manolas sono due nomi da non scartare in toto.

Commenti
Caricamento...