Consigli Fantacalcio 33° Giornata Serie A: Portieri e Difensori

Tutti i nomi per l'ultimo turno infrasettimanale di A.

0

Ultimo turno infrasettimanale di questa stagione. La 33esima giornata verrà aperta dall’anticipo del martedì delle 20:45 tra Inter e Cagliari; il restante turno, con l’unica eccezione di Benevento-Atalanta alle 18, sarà vissuto il mercoledì alle 20:45. Andiamo subito ad addentrarci e scoprire tutti i nomi possibili e quelli da evitare.

Inter-Cagliari: Match cruciale per entrambe. I nerazzurri sono ancora in corsa per un posto Champions, mentre i sardi devono raggiungere la quota che gli permette di restare in Serie A. Dato che la difesa nerazzurra ha subito solo un goal in sette turni, Handanovic è la scelta più indicata. Per la difesa possiamo puntare su Miranda per via della sua esperienza, ma attenzione anche a Ranocchia che potrebbe sostituirlo e a Ceppitelli, reduce dal goal vittoria contro l’Udinese.

Benevento-Atalanta: Partita, probabilmente, valevole solo per alimentare la piccola fiamma del settimo posto dei bergamaschi, mentre i Sanniti oltre la bella figura non possono andare. Può essere una partita con goal ma vale la pena puntare su Berisha; evitiamo il portiere del Benevento. In difesa puntiamo tutti sui centrali: Masiello e Tosca sono i due con prestazione garantita.

Crotone-Juventus: Partita ad altissima tensione quella di Crotone dato che è un grande feudo bianconero. I calabresi sono alla ricerca disperata dei tre punti che gli consentirebbero di prendere una bella boccata d’aria mentre i bianconeri, a più sei dal Napoli, vogliono dare un’altra spallata al campionato. Per la porta andiamo spediti su Szczesny. Data la sfida proibitiva per i calabresi, puntiamo su Alex Sandro che può essere decisivo.

Fiorentina-Lazio: Match molto interessante tra due squadre che hanno ancora obiettivi importanti da raggiungere. I viola concorrono per il settimo posto mentre i biancocelesti per uno in Champions League. Può essere una partita con molti goal per questo sarebbe meglio evitare i portieri, anche se Strakosha può essere una scelta giusta. In difesa, gli unici due che meritano fiducia sono Pezzella e De Vrij.

Napoli-Udinese: Partita fondamentale per i partenopei che vogliono tenere ancora vivo il sogno scudetto ed hanno un’ottima occasione per farlo poiché ospitano i friulani che arrivano da 9 sconfitte consecutive. Data l’entità della sfida, la scelta deve ricadere solo sui giocatori del Napoli, sia per quanto riguarda la porta con Reina che per la difesa con Chiriches che sostituirà lo squalificato Koulibaly.

Roma-Genoa: Dopo il pareggio nel derby, i giallorossi incontrano una squadra che è praticamente salva ma resta molto ostica. Sia Alisson che Perin, per motivi diversi, possono essere scelte adeguate considerando le due squadre. In caso di titolarità Bruno Peres può essere il nome giusto, in alternativa Fazio può essere importantissimo in una partita bloccata.

Sampdoria-Bologna: Anche qui troviamo una squadra, il Doria, con ambizioni di settimo posto mentre i felsinei sono praticamente tranquilli. Da considerare una partita senza vincoli di risultato e con portieri, sia Viviano che Mirante, che possono mettersi in mostra. In difesa, puntiamo sui due centrali Silvestre e De Maio che sono quelli con rendimento assicurato.

Spal-Chievo Verona: Anche qui troviamo un altro scontro salvezza. I ferraresi, dopo il pareggio di Firenze, credono fermamente alla salvezza mentre il clivensi, anche loro reduci da un pareggio, hanno bisogno di non perdere per evitare il sorpasso proprio della Spal. Conoscendo entrambe le difese, possiamo puntare sia su Meret che su Sorrentino. Per la difesa, l’unico nome che può essere importante è Cionek.

Torino-Milan: I granata, dopo il pareggio di Verona, vogliono fare un’altra vittima illustre ma si troveranno di fronte un Milan che culla ancora un sogno Champions. In questo caso, probabilmente, meglio evitare entrambi i portieri anche se un occhio di riguardo, dopo la prestazione di ieri, va dato a Donnarumma. Bonucci, al rientro dalla squalifica, e Ansaldi, vero trattore della fascia, possono essere impiegati.

Hellas Verona-Sassuolo: Vero scontro salvezza. I gialloblu, reduci dalla sconfitta di Bologna, sono davvero all’ultima spiaggia mentre i neroverdi sono a più quattro dal terz’ultimo posto. Essendo due squadre con l’acqua alla gola il rischio goal è forte ma se proprio dobbiamo affidarci a un numero uno andiamo su Nicolas, visto che Consigli è in dubbio. Sui difensori andiamo su chi potrebbe decidere una eventuale partita bloccata come Vukovic o Acerbi.

Commenti
Caricamento...