Top 11-35° Giornata Serie A.

I migliori della settimana.

0

Weekend molto probabilmente decisivo per le sorti del campionato. La Juventus vince tra le polemiche e con un arbitraggio opinabile 3-2 in casa dell’Inter e il Napoli cade fragorosamente al “Franchi” contro la Fiorentina. In zona europea vincono Roma e Lazio per la Champions e Atalanta, Milan, Fiorentina e Sampdoria per un posto in Europa League. In coda la vittoria della Spal sul Verona, rovina il Chievo ora in piena zona retrocessione e con Maran esonerato. Punticino per l’Udinese del neotecnico Tudor, successo per il Crotone e tonfo del Cagliari contro la Sampdoria. Vediamo il miglior undici della settimana in base ai fantavoti di Fantagazzetta. Il modulo scelto è il 3-4-3.

Sirigu (Torino) 9,5: Prova ottima da parte del portierone granata che si dimostra tra i migliori in campionato. Neutralizza il penalty a Luis Alberto, non uno qualunque e poi si rende protagonista con interventi puliti ed efficaci. Non può nulla su Sergej Milinkovic-Savic.

Sagna (Benevento) 10: Prima gioia nel campionato italiano per l’ex terzino dell’Arsenal e del Manchester City, che sicuramente ha innalzato il tasso tecnico della squadra e ha provato a regalargli un’insperata salvezza. Non ci è riuscito, ma ci ha provato lo stesso come dimostra il goal di ieri contro l’Udinese.

De Maio (Bologna) 9,5: Il centrale francese pecca spesso contro alcuni attaccanti estremamente mobili come Cutrone, ma sulle palle inattive diventa sovente un attaccante aggiunto. Contro il Milan ha il merito di far ritornare in gara i felsinei.

Felipe (Spal) 10,5: Il centrale brasiliano sigla in mezza rovesciata una reta di valore inestimabile per la salvezza della Spal. La sua esperienza sarà fondamentale in questo finale di stagione dove i ferraresi possono conquistare la salvezza a partire dalla prossima gara contro il Benevento.

Kurtic (Spal) 10: Finalmente è arrivato il primo sigillo in questo campionato con la nuova maglia della Spal. Da gennaio a Ferrara non aveva fatto un granché, collezionando spesso voti deludenti per le aspettative che aveva creato. Terza rete dopo le due siglate con la maglia dell’Atalanta.

Cristante (Atalanta) 11,5: In piena primavera il fiore è ritornato a sbocciare. Stagione eccezionale per il miglior talento italiano dell’Atalanta. Ha un futuro radioso davanti a sè e ancora tanti goal e assist da regalare ai fantallenatori che lo schiereranno negli anni a venire.

Praet (Sampdoria) 10: Ramirez meriterebbe il posto come il belga, ma l’ex Anderlecht è stato il faro del gioco blucerchiato per l’intero arco della gara. Prestazione encomiabile e dimostrazione che da trequartista può essere ancor di più devastante.

Bonaventura (Milan) 10: Insieme a lui Calhanoglu, ma l’italiano ha dalla sua il merito di aver realizzato la rete da tre punti. Fondamentali per coltivare il sogno Europa League per questo Milan che era in fase calante nell’ultimo mese. Serve più che mai il tuo contributo magnifico Jack.

Simy (Crotone) 13,5: Lasagna meriterebbe come il gigante del Crotone questa maglia. I pitagorici però bissano il successo della “Dacia Arena” e si tirano fuori dalle sabbie mobili della zona retrocessione. Se solo avesse incominciato prima forse la salvezza dei pitagorici sarebbe stata con meno patemi.

Dzeko (Roma) 14: Il centravanti bosniaco da febbraio in poi pare essersi rigenerato e aver trovato nuova linfa. Altri due goal che significano molto in chiave lotta Champions per i giallorossi. Quest’anno è a quota 16 in campionato e può migliorare ancora.

Simeone (Fiorentina) 17,5: Gio Simeone infrange il sogno tricolore del Napoli disputando la sua miglior partita da quando milita nel nostro campionato. Hat-trick e pallone a casa per la gioia dei suoi tifosi e fantallenatori, un po’ meno per i tifosi del Napoli.

Top 11
Top 11

 

Commenti
Caricamento...