Consigli Fantacalcio 36° Giornata Serie A: Portieri e Difensori

Tutti i nomi per la terz'ultima di campionato.

0

La terz’ultima di campionato sarà, probabilmente, decisiva per la zona Europea e per il campionato. Turno classico diviso su due giorni: il sabato Milan-Hellas alle 18 e  Juventus-Bologna alle 20:45, la domenica il lunch match tra Udinese-Inter, Chievo-Crotone, Genoa-Fiorentina, Lazio-Atalanta, Napoli-Torino, Spal-Benevento alle 15, Sassuolo-Sampdoria alle 18 e, a chiusura della giornata, Cagliari-Roma. Andiamo subito a vedere tutti i nomi, le sorprese e quelli da evitare per la 36esima giornata.

Milan-Hellas Verona: Match molto importante per i rossoneri che vogliono evitare i preliminari di Europa League, mentre per gli scaligeri non ci sono molte speranze dopo la sconfitta di domenica. Donnarumma è la scelta più logica. In difesa possiamo andare su R. Rodriguez e Romulo: entrambi possono essere importanti.

Juventus-Bologna: I bianconeri dopo aver dato, con molti aiuti, la mazzata al campionato si apprestano ad un’altra vittoria facile visto che il Bologna non rappresenta alcun tipo di ostacolo. Per la porta, anche qui è una scelta logica, andiamo su Buffon mentre in difesa preferiamo Barzagli; meglio evitare tutti i giocatori felsinei.

Udinese-Inter: Lunch match importantissimo per entrambe. I friulani devono tirarsi fuori dalla zona salvezza, mentre i nerazzurri devono vincere e sperare nei passi falsi delle romane per alimentare la piccola fiammella Champions. Può essere una partita molto imprevedibile ed è per questo che sarebbe meglio evitare gli estremi difensori. In difesa Cancelo è molto importante anche sui calci da fermo, mentre Samir può essere una sorpresa.

Chievo Verona-Crotone: Scontro salvezza di fuoco. I clivensi sono terz’ultimi e non possono più sbagliare, mentre i calabresi sono in forma e vogliono chiudere qualsiasi discorso. Con il cambio di allenatore può essere una partita molto chiusa e sia Sorrentino che Cordaz possono far pendere l’ago della bilancia dalla propria parte. Nei difensori non abbiamo grandissime scelte anche se Cacciatore e Capuano sono due giocatori dal sicuro rendimento.

Genoa-Fiorentina: Dopo la vittoria contro il Napoli, i viola sono in piena corsa Europa League ed hanno un’occasione importante visto che sfidano un Genoa che ha ormai mollato, vista la salvezza raggiunta. In porta andiamo su Sportiello che ha sempre fatto bene nelle ultime uscite. Per il reparto difensivo Biraschi può dire la sua, e una sorpresa può essere Gaspar che sostituirà lo squalificato Laurini.

Lazio-Atalanta: Altro scontro interessante. I laziali devono sigillare il posto Champions, mentre i bergamaschi devono evitare il sorpasso al sesto posto. Partita che può essere ricca di goal ma Strakosha può rivelarsi decisivo ai fini del risultato. Sia Masiello che Caceres sono due soluzioni idonee visto il loro apporto importante alla causa.

Napoli-Torino: Dopo la brutta frenata di Firenze, i partenopei hanno pochissime speranze di raggiungere il sogno scudetto ma possono tornare a vincere vista la pochezza della squadra granata. La scarsa vena in fase offensiva degli uomini di Mazzarri porta a dire che Reina è il giocatore su cui puntare. In difesa, Mario Rui e Ansaldi possono dire la loro sulle rispettive fasce.

Spal-Benevento: Partita cruciale per i ferraresi che, dopo il blitz di Verona, hanno la possibilità di mettere un altro tassello per la salvezza. Data l’importanza della partita possiamo affidarci a Gomis mentre evitiamo il portiere delle streghe. In difesa i nomi più interessanti sono Costa e Djimsiti.

Sassuolo-Sampdoria: I neroverdi sono ormai al sicuro mentre i blucerchiati sono ancora in corsa per un posto in Europa. Sia Consigli che Viviano possono essere delle scelte giuste, ma se dobbiamo puntare il dito su qualcuno andiamo dall’estremo difensore blucerchiato. Per la difesa Lemos, che si sta mantenendo su discreti livelli, e Sala, dopo l’ottima prestazione fornita contro il Cagliari, possono essere presi in considerazione.

Cagliari-Roma: Andrà a chiudere la giornata una sfida sentitissima. I sardi sono a serio rischio retrocessione e questa, probabilmente, rappresenta l’ultima possibilità di tirarsi fuori da acque pericolose mentre i giallorossi, dopo la finale sfumata, voglio chiudere il discorso Champions. Quando si parla di estremi difensori, per la Roma la scelta è sempre una e porta il nome di Alisson, mentre evitiamo Cragno vista la difesa colabrodo dei sardi. Andreolli, data l’assenza di Castan, può essere importante per raggiungere un risultato positivo, mentre dall’altra parte Kolarov può essere, come lo è stato in altre occasioni, decisivo in trasferta.

Commenti
Caricamento...