Top 11 Italiani Serie A 2017-18.

La formazione con i migliori italiani dell'ultima stagione.

0

Il neo ct Mancini avrà convocato davvero i migliori calciatori azzurri dell’ultima serie A? Scopriamolo insieme! Con l’ausilio dei fantavoti di Fantagazzetta oggi vi presenterò la miglior formazione italiana della Serie A 2017-18. Verranno presi in considerazione solo i calciatori che hanno disputato almeno 16 presenze in campionato. il modulo è il 3-4-3.

Buffon (Juventus): Non è una novità che ci sia ancora il portierone della Juventus tra i migliori estremi difensori della A. 11 clean sheets in 21 presenze lo incoronano come il miglior portiere italiano. Il suo fantavoto è 5,55 di poco inferiore a Meret, che ha collezionato solo 13 presenze e quindi non è stato preso in considerazione.

De Silvestri (Torino): Con l’avvento di Mazzarri sulla panchina granata è diventato un autentico valore aggiunto. Goal e assist, rispettivamente 5 e 2 per l’ex difensore di Lazio, Fiorentina e Sampdoria, che a 30 anni ha fatto la miglior stagione in carriera. 6,46 la media fantavoto.

Rugani (Juventus): Il terzo migliore difensore italiano è anche il più giovane, classe ’94. 6,39 come media fantavoto sono un buon biglietto da visita per la Nazionale che deve essere rifondata puntando su nuove leve come lui.

A. Masiello (Atalanta): 6,56 è una media da capogiro per un difensore non più giovanissimo, che continua ad abbinare affidabilità ad abilità nel gioco aereo. Il miglior difensore italiano per media fantavoto della nostra A, che ancora una volta ha conquistato l’Europa con l’Atalanta.

Verdi (Bologna): Miglior centrocampista italiano per distacco, per presenze totalizzate e reti realizzate. Ha trascinato il Bologna ad una salvezza tranquilla. Figurerebbe anche nella Top 11 della stagione come quarto miglior centrocampista in virtù di una media fantavoto di 7,39.

Cristante (Atalanta): Autentica stella del centrocampo di Gasperini che ha plasmato un altro pupillo in vista del mercato estivo dove sarà un pezzo pregiato. 9 reti in campionato e 3 assist in 36 gare disputate e un rigore fallito che ha abbassato leggermente la sua media fantavoto di 6,81.

Bonaventura (Milan): Il capitano rossonero ha dimostrato ancora una volta di essere uno dei pochi eletti nella nostra Serie A ad avere un’intelligenza tattica fuori dal comune. Si sdoppia nelle due fasi del 4-3-3 di Gattuso sciorinando calcio, segnando 8 reti e fornendo 3 passaggi vincenti ai compagni. Mvf di 6,81.

Bernardeschi (Juventus): La sua presenza nella formazione è sul filo del rasoio. Appena sedici presenze per via della concorrenza tra i bianconeri e per qualche infortunio di troppo che l’ha limitato fortemente. Nonostante ciò sono 4 reti e 5 assist sono un ottimo bottino per una fantamedia di 7,34.

Immobile (Lazio): Capocannoniere del torneo con 29 reti in condominio con Icardi. Stagione da incorniciare per l’attaccante campano che ha combattuto a lungo anche per la Scarpa d’oro con calciatori del calibro di Messi e Salah. Alcuni infortuni l’hanno fermato, ma la sua media fantavoto rimane da capogiro (9,2).

Quagliarella (Sampdoria): La migliore stagione in carriera all’età di 35 anni. Sì, è quello che è capitato a Don Fabio che ha realizzato ben 19 reti in campionato, secondo miglior marcatore italiano con una fantamedia di 7,87. Sono stati ben 5 gli assist forniti ai compagni di squadra.

Antenucci (Spal): Eroe della salvezza dei ferraresi. Alla prima stagione in massima serie della carriera si regala la doppia cifra con 11 reti, di cui 5 dal dischetto, ma soprattutto 6 passaggi vincenti. 7,47 una media fantavoto che probabilmente nessuno si sarebbe aspettato ad inizio stagione.

Top 11
Top 11 Italia

 

Commenti
Caricamento...