Russia-Arabia Saudita, ecco le quote dei bookies

Cosa ne pensano bookmakers del match inaugurale dei Mondiali

0

È tempo di analizzare le prime quote relative ai match dei Mondiali, partendo dal match inaugurale che vedrà fronteggiarsi Russia e Arabia Saudita. I padroni di casa sono i grandi favoriti di questo match e l’1 è dato ad una quota piuttosto bassa da Betfair (1.40). Più invitante il risultato esatto, dove la vittoria con il minimo scarto è dato a 4.50.

Per quanto riguarda i marcatori è Golovin il principale favorito ad andare in gol (4). Il centrocampista del CSKA Mosca è osservato attentamente dalla Juve, per cui non vorrà sfigurare. Favorito l’Under 2,5 (1.65), in un match che si prevede possa non essere ricco di gol. L’emozione dell’esordio, infatti, potrebbe influire negativamente sulla propensione alla fase offensiva delle due squadre, per cui ci si può attendere un atteggiamento piuttosto equilibrato.

Allo stadio Luzhniki di Mosca le due squadre, dunque, vorranno conquistare i primi 3 punti di questo Mondiale. Si tratta di un match già importantissimo, perché le altre due avversarie del girone si chiamano Egitto e, soprattutto, Uruguay.

Come arriva la Russia a questa partita?

La Russia è guidata dall’ex portiere Stanislav Cherchesov,che ha avuto anche la possibilità di giocare al Mondiale del 1994. I russi hanno raggiunto la fase finale per 3 volte, nel 1994, 2002 e 2014, senza mai superare il girone iniziale. Chiaramente questi dati non tengono conto dell’esperienza dell’Unione Sovietica, che invece ha raggiunto anche un più che onorevole quarto posto durante l’edizione del 1966.

Dopo tutte le notizie extra-calcistiche relative alla Coppa del Mondo (dalle accuse legate alla corruzione, passando per il pericolo hooligans), lo sguardo del pianeta è pronto a tornare sul rettangolo verde, in questo match che non regala grande fascino, ma che può essere già decisiva per le sorti del girone.

La Russia partecipa al torneo come nazione con la posizione di ranking più bassa dell’intero lotto delle 32 squadre. Pensate: si trova al 70° posto, dietro squadre del “calibro” di Burkina Faso, Mali e Isole di Capo Verde.

Come arriva l’Arabia Saudita a questa partita?

I sauditi ritornando alla fase finale del Mondiale dopo l’esperienza del 2006. Si tratta della quinta partecipazione alla fase finale nella sua storia e nell’edizione nel 1994 è riuscita anche a raggiungere gli ottavi di finale, prima di essere eliminata dalla Svezia.

Tuttavia, dopo quell’eliminazione, l’Arabia Saudita ha perso ben 7 delle ultime 9 partite disputate alla fase finale dei Mondiali, includendo anche una severa lezione impartita dalla Germania nel 2002, in un match dai contorni sportivi tragici visto che finì 8-0.

Sconfitte con così ampio margine di vantaggio saranno più difficili da subire in questa edizione per i sauditi,  sia perché nel girone non sono presenti avversari del livello di quella Germania, ma anche perché nel frattempo il movimento calcistico saudita è cresciuto, con calciatori come Yasir Al-Shahrani e Mohammed Al-Burayk che cominciano a far gola anche ad alcuni club europei.

Russia-Arabia Saudita, il pronostico


C’è un dato particolarmente rilevante relativo alle squadre ospitanti dei Mondiali. Infatti, fatta eccezione per l’edizione del 2010, la Nazionale ospitante si è sempre qualificata agli ottavi. Accadrà così anche stavolta? Per riuscirci, la selezione russa ha l’obbligo di partire col piede giusto conquistando la prima vittoria e i 3 punti. Di seguito, ecco le quote del passaggio del turno relative al girone A:

Uruguay a 1.70
Russia a 2.75
Egitto a 6.50
Arabia Saudita a 40.00

L’accoppiata qualificazione in ordine sparso Uruguay+Russia è data a 1.66, mentre l’ordine esatto con l’Uruguay prima e la Russia seconda può essere giocata a 2,60.

Commenti
Caricamento...