Player Review Serie A 2018-19: Fabian Ruiz

Un centrocampista spagnolo pronto a stupire il Napoli e Ancelotti

0

Il nome di Fabian Ruiz probabilmente non diceva molto ai tifosi del Napoli prima dell’amichevole di ieri contro il Gozzano. Il centrocampista spagnolo prelevato dal Betis Siviglia per 30 milioni di euro, primo acquisto nella storia del club azzurro con il pagamento della clausola, ha avuto il merito di segnare la prima rete stagionale seppur in una sfida amichevole. Rete di pregevolissima fattura con un sinistro a giro dal limite dell’area che ha terminato la sua corsa all’incrocio dei pali difesi da Casadei. Capolavoro balistico!

Vediamo di scoprire chi sia questo calciatore classe 96, alto ben 189 cm che pesa appena 70 kg. Cresciuto nel settore giovanile dei verdiblancos del Betis Siviglia ha fatto la trafila nella squadra B del club, tra Segunda Division e Tercera Division. Le sue buone prestazioni nella stagione 2015-16 tra squadra B in Tercera Division e squadra A in Segunda Division gli valgono la conferma per la stagione successiva, dove esordisce in Liga raccimolando però solo 4 presenze fino a gennaio. Troppo poche per la sua crescita. Quindi decide di andare a farsi le ossa nuovamente in cadetteria con la maglia dell’Elche da gennaio in poi. Prestito proficuo con 18 partite disputate, una rete realizzata e due assist. In estate ritorna alla base e diventa un punto fisso del Betis della stagione 2017-18, dove contribuisce in maniera determinante alla qualificazione in Europa League della squadra andalusa. 34 gare corredate da 3 reti e ben 6 passaggi vincenti per i compagni. Lo spagnolo vanta cinque caps e 2 reti con la Roja Under 21.

Centrocampista duttile e moderno dotato di una grande tecnica di base notevole. Grandissima precisione nei passaggi (86,4 %) nell’ultima annata e grande capacità di conclusione dal limite dell’area, come hanno già avuto modo di apprezzare gli spettatori della gara di ieri contro il Gozzano. Bravo nel dribbling con cui spesso elude gli avversari e serve i compagni creando superiorità numerica. Bene in fase di possesso, meno bene in fase di intercetto della sfera sebbene sia uno che si getta spesso nei contrasti. Raramente si inserisce in area di rigore. Nell’ultima stagione sono 4 i cartellini gialli.

In campo può essere schierato sia come centrale di centrocampo in un 4-4-2, che come mezzala sia destra che sinistra nel 4-3-2-1 di Ancelotti. Mancino, dotato di un buon destro. Potrebbe essere impiegato sul centrosinistra nel caso venga impiegato Allan sul centrodestra. Può giocare anche come mediano e trequartista centrale vista la sua capacità di smistaggio della sfera.

In ottica fantacalcio è la classica suggestione per i tanti allenatori a caccia della scommessa per reparto. Ambizioni legittime visti gli impegni del Napoli e la necessità di far ricorso ad un ampio turnover. Occhio però anche ad eventuali nuovi acquisti e al modulo che impiegherà l’ex tecnico di Milan, Bayern Monaco e Chelsea tra le altre.

72%
Centrocampista di qualità

Fabian Ruiz

Classe 96, alto 189 x 70 kg, ex Betis Siviglia

  • Affidabilità fisica
  • Propensione al goal
  • Propensione all'assist
  • Condotta
  • Prestazione priva di bonus/malus
Commenti
Caricamento...