Player Review Serie A 2018-19: Federico Barba

L'ex Empoli torna nel Bel paese

0

Torna in Italia dopo le esperienze in Spagna e Germania, Federico Barba, difensore centrale e all’occorrenza sinistro, che ha firmato un triennale con il Chievo Verona. La compagine clivense punta forte sul classe 93 che anni fa si distinse con la maglia dell’Empoli.

Cresciuto nelle giovanili della Roma, dove si distingue tra i giovani più promettenti della Primavera giallorossa. Il passaggio in prestito al Grosseto è un assaggio della Serie B che conferma le sue qualità. Gioca 22 partite con il club maremmano. Riscattato dal club toscano e controriscattato dalla Roma viene ceduto a titolo definitivo all’Empoli per 1,15 milioni.

Con l’Empoli disputa due stagioni e mezzo, una in B e una e mezza in A, dove si rivela tra i talenti dal futuro più roseo pur non essendo un titolare inamovibile si fa apprezzare per la sua duttilità e per la sua capacità di farsi trovare pronto al momento giusto. Segna 2 goal e fornisce un assist in 45 presenze nel biennio e mezzo con la società empolese. Qualità che attirano le sirene tedesche.

Lo Stoccarda è lesto ad accaparrarsi le sue prestazioni in prestito. Delude per via degli infortuni che gli fanno disputare appena 2 gare condite da una rete e retrocede in Tweite Liga.

Ritorna all’Empoli dove rimane un anno con appena 12 presenze tra campionato e coppa, prima di tentare l’esperienza con lo Sporting Gijón in Spagna, Segunda Division. Qui diventa un perno del pacchetto arretrato con ben 41 gare ufficiali e una rete. Infine, il rientro tra i confini italiani per 3 milioni e la sua firma apposta sul contratto che lo legherà al Chievo per un triennio.

Difensore abile di testa, ma le cui pecche principali sono la velocità e la concentrazione. Lavora bene di reparto quando è centrale, meno quando è terzino sinistro dove si limita a contenere più che a spingere. Buon calcio e buona tecnica di base che gli consentono di impostare da dietro. Abile nei colpi di testa, forte del suo metro e 88 centimetri, ha segnato gran parte dei suoi goal su situazione da palla inattiva. I tanti infortuni di natura muscolari possono rappresentare un’incognita dal punto di vista sportivo e per un eventuale acquisto al fantacalcio.

Nella società del presidente Campedelli si contenderà il posto con Jaroszynski per l’out mancino, mentre al centro della difesa la concorrenza sarà più folta con Bani, Rossettini e Tomovic. Al fantacalcio può essere un acquisto da pochissimi crediti e giusto per completare la rosa.

62%
Difensore duttile

Federico Barba

Difensore, 188 cm x 77 kg, classe 93, ex Sporting Gijón.

  • Affidabilità fisica
  • Propensione al goal
  • Propensione all'assist
  • Condotta
  • Prestazione priva di bonus/malus
Commenti
Caricamento...