Player Review Serie A 2018-19: Keita Baldé

Dopo un anno in Francia, l'Italia riabbraccia l'attaccante senegalese

0

L’Inter in questa sessione di calciomercato è stata tra le società più attive piazzando colpi in prospettiva come Lautaro Martinez, ma anche assicurandosi calciatori di certa affidabilità come Asamoah, De Vrij, Nainggolan, Politano e Vrsaljko. Ultimo colpo (?) è stato Keita Baldé, forte esterno offensivo ammirato in Italia già con la maglia della Lazio. Il calciatore classe 95 la scorsa estate era passato al Monaco in Ligue 1, dove ha disputato una buona stagione pur non riuscendo a ripetere i fasti della stagione precedente in maglia biancoceleste.

Andiamo per ordine e partiamo dagli esordi della carriera del ragazzo di Arbucies, Spagna, che ha scelto la nazionalità senegalese. Giovanili con la maglia del Barcellona, dove rende sul campo, ma non riesce a convincere la dirigenza blaugrana, nonostante il prestito al Cornellà, a confermarlo perché valutato troppo poco adatto al calcio tiki-taka del Barcellona tanto in auge in quel momento.

La Lazio non si fa sfuggire l’occasione e si aggiudica Keita per 300 mila euro. Con la Primavera biancoceste gioca 16 partite andando a segno per ben 9 volte vincendo sia il Campionato che la Coppa Italia Primavera. Inevitabile il passaggio in prima squadra, malgrado la giovanissima età. Trascinatore a tratti della Lazio di Petkovic, nel suo primo anno 2013-2014, tra tutte le competizione, riesce a racimolare ben 35 presenze con 6 reti e 9 passaggi vincenti per i compagni. Un bottino notevole per un diciottenne. Nella stagione successiva va meno bene giocando 29 partite segnando appena 4 reti. Altrettanti sono i passaggi vincenti forniti. Nel frattempo cominciano gli screzi con la proprietà e il presidente Lotito per il rinnovo del contratto.

Nella stagione 2015-16 rende nuovamente su livelli accettabili giocando 38 partite, ma peccando di precisione sotto porta come dimostrato dagli appena 5 goal realizzati. 8 invece sono gli assist. E si arriva infine alla stagione dove il senegalese ha convinto di più gli addetti ai lavori. Una stagione incominciata da separato in casa, ma proseguita in maniera eccelsa a suon di goal e di buone prestazioni. 33 apparizioni stagionali, 16 reti in campionato e 5 assist.

Il passaggio al club del Principato di Monaco per 30 milioni di euro è una gran plusvalenza per il club di Lotito. Dopo 34 presenze stagionali, 8 realizzazioni e 11 assist con il Monaco, la voglia di Italia torna a farsi sentire e Keita Baldé passa all’Inter in prestito oneroso a 5 milioni con diritto di riscatto fissato a 35. Nel frattempo Keita gioca il Mondiale con la maglia del Senegal con cui vanta anche 20 caps e 3 reti.

Esterno dotato di una buona fisicità (181 cm x 77 kg) e di una notevole muscolatura. Salta spesso l’uomo per creare superiorità numerica. Parte esterno per poi accentrarsi e calciare oppure pennella numerosi cross al centro dell’area per gli attaccanti. Velocità fuori dal comune e buon senso della posizione. Deve migliorare nell’attitudine alla fase difensiva.

Dal punto di vista dell‘integrità fisica, sovente ha avuto diversi guai muscolari che l’hanno costretto a saltare almeno 6/7 gare l’anno. Esterno offensivo ambidestro, che può giocare sia sul versante sinistro che su quello destro. In carriera ha giocato di più nella prima posizione, ma in generale sarà prezioso per il 4-2-3-1 di Spalletti anche nel ruolo di trequartista centrale nei momenti di pausa di Nainggolan e Lautaro Martinez. La sua duttilità potrebbe essere un asso nella manica in quanto sa giocare sia da prima che da seconda punta.

Al fantacalcio se siete nostalgici del senegalese e volete acquistarlo ricordate che la sua titolarità è tutt’altro che garantita sia per via della folta concorrenza in avanti che per via della Champions che costringerà Spalletti ad un ampio turnover. Può essere il tassello da 3/4 slot del vostro attacco, data la quotazione medio-alta che danno Fantacalcio-online (19k.) e Fantagazzetta (20 k.)

62%
Forte esterno offensivo

Keita Baldé

Attaccante, 181 cm x 77 kg, classe 95, ex Monaco

  • Affidabilità fisica
  • Propensione al goal
  • Propensione all'assist
  • Condotta
  • Prestazione priva di bonus/malus
Commenti
Caricamento...