Consigli Fantacalcio 2° Giornata Serie A 2018-19

I calciatori su cui fare affidamento

0

Domani parte la seconda giornata di campionato e per i fantallenatori è il momento di compiere delle scelte in vista delle gare. Due big match come Juventus-Lazio e Napoli-Milan al sabato aprono il secondo turno, poi altre sfide interessanti la domenica, dove battaglieranno le medie piccole e l’Inter che ospiterà il Torino. Infine, lunedì sera Roma-Atalanta in virtù degli impegni europei degli orobici.

Ecco le gare in programma:

SABATO 25 AGOSTO:
18.00 Juventus-Lazio
20.30 Napoli-Milan

DOMENICA 26 AGOSTO:
18.00 SPAL-Parma
20.30 Inter-Torino
20.30 Fiorentina-Chievo
20.30 Cagliari-Sassuolo
20.30 Frosinone-Bologna
20.30 Udinese-Sampdoria
20.30 Genoa-Empoli

LUNEDI’ 27 AGOSTO:
20.30 Roma-Atalanta

Vediamo i calciatori appetibili ruolo per ruolo in vista di questo weekend.

Portieri: Qui puntare su big coinvolti nelle sfide di Juventus-Lazio, Napoli-Milan e Roma-Atalanta potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio. Così come per Handanovic che affronterà il Torino. Il rischio concreto è spendere tanti crediti e rischiare comunque di prendere almeno un gol.

Ragion per cui tra ci stuzzica l’idea di lanciare il giovane Lafont contro il Chievo Verona. Oltre al classe 99 c’è anche Marchetti che vuole dimostrare il suo valore dopo un anno di inattività alla Lazio. Infine, un colpo low cost potrebbe essere il frusinate Sportiello, ma la difesa dei ciociari già contro l’Atalanta ha palesato limiti evidenti. Meglio evitare i portieri dell’Udinese perché le condizioni fisiche non ottimali di Musso potrebbero rilanciare tra i titolari uno tra Nicolas e Scuffet. Rischia di incassare almeno un gol anche il promettente Audero della Sampdoria.

Difensori: Per il pacchetto arretrato qualche licenza dalle big impegnate sabato possiamo concederlo. Nella Juventus appare in ottima condizione Alex Sandro che ha già fatto un assist contro il Chievo Verona. Può confermarsi stante le precarie condizioni fisiche di Marusic. Nel Napoli ha impressionato Hysaj, che ha disputato un’ottima prova nelle due fasi, dando il via all’azione del gol decisivo di Insigne. Nell’Inter fiducia a Skriniar che ritorna dopo l’affaticamento muscolare che l’ha costretto a saltare il Sassuolo.

Nella Fiorentina pericolo numero uno sulle palle inattive Vitor Hugo, già in gol la scorsa stagione. Volgendo l’attenzione ai calciatori di medio livello c’è l’ex Ajax Dijks che può essere una spina nel fianco per la difesa del Frosinone. Calciatore di notevole esperienza internazionale, ma che rischia di giocare a gara in corso è Srna del Cagliari. Proprio contro i sardi ci sarà lo spagnolo Lirola, una delle rivelazioni della prima giornata di campionato. Nel Genoa ci sarà Criscito a tutta fascia sull’out mancino. L’ex Zenit è anche un discreto tiratore.

Infine, due colpi low cost sono lo spallino Cionek e il friulano Troost-Ekong, che dovrebbe essere ancora il titolare dopo la discreta prova di Parma.

Centrocampisti: Mediana che presenta tante suggestioni anche per questa giornata. Partiamo ancora da uno juventino come Douglas Costa, che contro la Lazio già ha segnato lo scorso anno. Nella Lazio più Luis Alberto che Milinkovic-Savic perché il serbo è apparso in ritardo di condizione dopo le scorie mondiali. Nel Napoli chance da titolare per Zielinski che lo scorso anno segnò contro il Milan nella sfida del “San Paolo” e potrebbe ripetersi. Nei rossoneri invece è out Calhnoglu per squalifica, mentre verrà spostato qualche metro più in avanti Bonaventura con licenza di offendere.

Nell’Inter c’è Brozovic che può sfornare almeno un passaggio vincente per i compagni di squadra così come lo spallino Lazzari e il fiorentino Eysseric, che dovrebbe partire dall’inizio. Quest’ultimo potrebbe essere un classico colpo spendendo pochi crediti. In Samp-Udinese il gol potrebbe parlare ceco con Barak da una parte e Jankto dall’altra. Chiudiamo con Roma-Atalanta dove l’estro e il talento di Pasalic e Pastore saranno fattori chiave. Puntare su di loro non è un azzardo.

Attaccanti: Pressoché inutile o retorico dirvi che Cristiano Ronaldo, Dzeko, Higuain, Icardi e Immobile se fanno parte della vostra rosa vanno schierati sempre. Veniamo ai calciatori che invece possono far bene, ma non sono imprescindibili, al momento. Tra questi c’è sicuramente Milik, che segnò due anni fa la sua prima doppietta in A contro il Milan, e sabato sera vuole ripetersi. Partirà ancora dal primo minuto.

Nella Spal scalpita Antenucci, che sarà una spina nel fianco della statica difesa del Parma. I ducali puntano molto forte sul 45 Inglese, che può essere un vero fattore. Pavoletti affronterà l’ostica Sassuolo di De Zerbi, per l’ex Napoli non sarà un compito facile, ma almeno un gol è lecito attenderselo. Simeone affronta un Chievo con alcuni limiti difensivi che “Cholito” sarà in grado di approfittare. Chiude questa fascia di calciatori di medio livello Lasagna, deludente contro il Parma e a caccia di riscatto.

Tra le scommesse low cost può ripetersi Di Francesco del Sassuolo, mentre può andare oltre quel palo di lunedì scorso Ciano del Frosinone. C’è il polacco del Genoa, Piatek, di cui si parla un gran bene e che contro l’Empoli spera di bagnare il debutto nel nostro campionato con una rete. Quella che inseguono La Gumina dell’Empoli e Defrel della Sampdoria.

Ricapitolando ecco il nostro 11 consigliato tendendo conto della fattibilità della formazione in base alle disponibilità di budget.

Il modulo scelto è il 3-4-3: Lafont; Alex Sandro, Skriniar, Criscito; Esseryc, Barak, Luis Alberto, Pastore; Piatek, Milik, Cristiano Ronaldo.

Commenti
Caricamento...