Flop 11 – 2° Giornata Serie A 2018-19

I peggiori della settimana

0

Dopo aver visto i migliori della settimana, volgiamo, come di consueto lo sguardo ai peggiori del turno. In base ai fantavoti di Fantagazzetta vediamo il 4-5-1 delle note dolenti del secondo turno di campionato.

Seculin (Chievo Verona) 0,5: Disastroso, ma non solo per colpa sua. Para e fa ciò che può, ma è letteralmente abbandonato contro gli avanti della Fiorentina che fanno ciò che vogliono. Fa rimpiangere l’infortunato Sorrentino che ne avrà per un po’.

Marlon (Sassuolo) 4: Debutto dal primo minuto disastroso per il brasiliano prelevato dal Barcellona. Sulla sua fascia il Cagliari fa ciò che vuole senza che lui possa reagire. Nel finale va sotto la doccia anticipatamente coronando negativamente il suo esordio da incubo.

Rasmussen (Empoli) 4,5: Prestazione da dimenticare per l’ex Rosenborg che non riesce mai a contenere le accelerazioni dell’inarrestabile Kouame, un’autentica spina nel fianco per la difesa toscana. Avrà modo di rifarsi nella prossima gara.

Rossettini (Chievo Verona) 4,5: Dovrebbe guidare la difesa clivense leggendo i movimenti degli avanti della Fiorentina, in realtà non riesce praticamente mai ad arginare gli assalti gigliati troppo veloci nei movimenti per lui e i suoi compagni.

Jaroszynski (Chievo Verona) 4: Sciagurato! Il terzino polacco chiamato a sostituire Cacciatore infortunatosi durante il riscaldamento incappa in una prestazione da dimenticare. Ha responsabilità in quasi tutte le reti dei viola. Male sia in fase difensiva che offensiva.

De Paoli (Chievo Verona) 4,5: Male, davvero molto male. Spaesato. A tratti non riesce quasi mai a contenere ed attaccare perché i compagni non lo aiutano affatto nel mare magnum degli assalti gigliati. Naufraga anche lui nel 6-1 clivense del “Franchi”.

Milinkovic-Savic (Lazio) 4,5: Cosa ti è successo Sergej? Questa la domanda ricorrente nella mente dei tifosi biancocelesti dopo le prime due gare del centrocampista serbo, oggetto del desiderio dei club di mezza Europa. Svogliato e indolente, corre poco ed è falloso come non mai.

Barreto (Sampdoria) 4,5: Regista che fatica a dirigere la manovra a causa dell’estrema lentezza nella gestione del pallone. Questo è lo specchio della gara del paraguayano, mai in partita e costantemente in affanno contro l’Udinese. Non riesce neppure a garantire il classico filtro.

Ramirez (Sampdoria) 4,5: Nervosismo a fior di pelle per il trequartista uruguayano mai in partita nella sfida della “Dacia Arena”. Palloni giocabili meno di zero, capacità di creare gioco annichilite dall’accorta retroguardia friulana. Ammonito poco prima che Giampaolo lo richiami in panchina.

Giaccherini (Chievo Verona) 4,5: Dopo il grande esordio con gol e assist ripiomba nella mediocrità con una prova da “Chi l’ha visto”. Milenkovic lo annulla con la sua fisicità e attenzione in fase difensiva e per l’ex Napoli i palloni giocabili sono una chimera.

Ceravolo (Parma) 5: Insieme all’attaccante del Parma meriterebbero di esserci anche l’empolese Caputo, il laziale Immobile e il blucerchiato Quagliarella. Ci figura invece il ducale perché ha la possibilità di realizzare il pareggio, ma manca il tap-in da ottima posizione.

I peggiori di giornata
Flop 11

 

Commenti
Caricamento...