Consigli Fantacalcio 4° Giornata Serie A 2018-19

I calciatori su cui puntare

0

Finalmente ritorna il campionato dopo la pausa per le Nazionali che sicuramente avranno consentito ai vari allenatori di fare le opportune valutazioni sulle proprie rose, sull’andamento della stagione e anche gli scongiuri per eventuali infortuni durante il periodo Nazionali (Milik e Conti docet).

Detto ciò, ecco il programma della giornata estremamente spezzettato con 3 gare in programma il sabato con Inter-Parma alle 15, Napoli-Fiorentina alle 18 e Frosinone-Sampdoria alle 20:30. La domenica si parte con il lunch match tra Roma e Chievo. Alle 15 tre gare tra cui spicca il big match tra Juventus e Sassuolo. Alle 18 Empoli-Lazio e alle 20:30 Cagliari-Milan. Monday night al nuovissimo “Paolo Mazza” di Ferrara tra i locali della Spal e l’Atalanta.

Portieri: Suggerimento numero 1 tra i pali Olsen della Roma perché il Chievo Verona in avanti non fa faville e la difesa della Roma sa, almeno sulla carta, come arginare gli avanti clivensi. Szczesny della Juventus e Handanovic dell’Inter sono più onerosi, ma rischiano di incassare comunque una rete perché il Sassuolo non è tenero in attacco come gli altri anni e l’Inter in difesa qualcosa può concedere a Gervinho & soci.

Stesso per il rossonero Donnarumma e il laziale Strakosha che giocano in trasferta su campi ostici contro Cagliari ed Empoli. Infine, tra i big meglio non puntare su Ospina perché la difesa del Napoli ha finora deluso.

Tra le scommesse c’è Marchetti, reduce sì dalle 5 scoppole rimediate contro il Sassuolo, ma pronto ad affrontare l’asfittico attacco del Bologna, ancora a quota 0. Per il resto rischiate grosso. Se vi affidate, invece, ai numeri e alle statistiche potete puntare su Sportiello e Audero che scenderanno in campo al “Benito Stirpe”, dove gli esordi finiscono spesso a reti inviolate.

Difensori: Nel pacchetto arretrato il primo nome da appuntare è Hateboer che scenderà in campo contro la Spal e fronteggerà sull’out il tutt’altro che irreprensibile Fares. Da un nerazzurro all’altro, che corrisponde al nome di Skriniar. Lo slovacco ha le carte in regola per annullare Inglese e rendersi pericoloso in zona gol.

Altri due nomi di medio-alto livello per la vostra difesa titolare. Criscito del Genoa, che in casa finora ha già fornito due passaggi vincenti ai compagni e sarà il rigorista della squadra. Poi occhio anche a Chiellini che sulle palle inattive e i calci piazzati può essere un importante insidia per il Sassuolo.

Se invece volete puntare su acquisti in tono minore per la difesa e puntare tutto sugli altri reparti, ecco alcuni nomi che fanno per voi. Partiamo con Tonelli della Sampdoria, autore di un’ottima prova contro il Napoli, il romanista Karsdorp, titolare dopo la sufficiente prova contro il Milan, il felsineo Dijks nella speranza che i suoi cross vengano sfruttati dagli attaccanti, l’empolese Di Lorenzo e lo spallino Cionek.

Centrocampisti: In questo reparto ci aspettiamo molti goal e assist nel corso di questo turno. In Inter-Parma candidato numero 1 nel ruolo di guastafeste è Ivan Perisic. Nel Napoli c’è Allan in grande spolvero, può trovare la via della rete nel match casalingo contro la Fiorentina, mentre è opportuno non rischiare Zielinski che non è al top. Nella Fiorentina fari puntati sul rientrante Veretout e su Chiesa. Nella Roma può essere l’occasione del riscatto di Cristante, pronto a far gioire i tifosi giallorossi.

Mentre Boateng è il candidato sassolese per chi crede nell’impresa dei neroverdi di De Zerbi in casa della Juventus. Per chi non credesse nell’imbattibilità di Marchetti tra i pali può puntare sul felsineo Dzemaili. Chiudiamo le prime scelte con tre bianconeri, due della Juventus e uno dell’Udinese, e un milanista. I calciatori della Vecchia Signora sono Khedira e Bernardeschi, quello dei friulani di Velazquez De Paul, mentre il milanista è Kessié.

Tra i colpi low cost c’è il polacco Karol Linetty, un incursore con il vizio del gol, il cagliaritano Castro, l’empolese Zajc e il napoletano Fabian Ruiz (dubbio il suo impiego, meglio comunque cautelarsi con una riserva dalla titolarità certa).

Attaccanti: Sarà giunta l’ora degli attaccanti come Cristiano Ronaldo, Higuain e Icardi? Questa è l’attesa frenetica dei fantallenatori che hanno puntato su di loro. I primi due giocheranno dal primo minuto, con buone probabilità di far gol, mentre l’interista rischia di essere preservato in ottica Champions. In ogni caso se l’avete in rosa schieratelo cautelandovi con una riserva dal sicuro impiego. Tra i big Immobile va messo contro la sua vittima preferita l’Empoli, così come Dzeko contro il Chievo Verona.

In casa Napoli incertezza su Mertens e Milik, con possibilità di staffetta a gara in corso.  Nel caso meglio il belga che il polacco. Anche Callejon è un nome caldo.Nel Torino c’è un “Gallo” Belotti pronto a lucidare la cresta contro l’Udinese in Friuli. Infine, è impossibile tenere in panca Piatek del Genoa, è il miglior attaccante del momento per partite disputate e gol realizzati. Può punire il Bologna.

Tra le scommesse per completare formazioni e organici ci sono parecchie seconde punte. Attingendo tra le neopromosse Caputo, Ciano e Gervinho sono tre valide soluzioni se cercate buoni voti. Salendo nel costo c’è El Shaarawy della Roma che dovrebbe partire nell’undici titolare, Suso che può regalarvi almeno un assist. Attendendo fino a lunedì Antenucci da una parte e Duvan Zapata dall’altra possono regalarvi un +3.

  • Vediamo l’undici da schierare in questo weekend considerando i crediti dei calciatori consigliati: 

3-4-3: Olsen; Hateboer, Criscito, Tonelli; Perisic, Zajc, Kessié, Allan; Ciano, Immobile, Ronaldo.

Commenti
Caricamento...