Flop 11 – 5° Giornata Serie A 2018-19

I peggiori del turno

0

Dopo aver analizzato i migliori, è il tempo dei calciatori che hanno toppato in questa giornata. Ci sono volti noti ormai per questa classifica e alcune new entry. Per selezionarli, come di consueto, facciamo riferimento ai fantavoti di Fantagazzetta. Il modulo è il 4-4-2.

Marchetti (Genoa) 1,5: In trasferta per lui e il suo Genoa sono dolori. Difesa colabrodo e pessima marcatura sulle palle inattive. Può fare poco o nulla sulle quattro reti dei biancocelesti. Un ritorno amaro in quella che è stata per sette anni la sua casa.

Calabria (Milan) 4,5: Caro Davide così non va. Il duttile terzino italiano incappa nel primo scivolone stagionale. Prova abbondantemente al di sotto della sufficienza per il classe 96. Non riesce mai a contenere gli assalti avversari.

Spolli (Genoa) 4,5: Prova da horror per l’esperto difensore argentino che ha responsabilità sulle prime due reti della formazione biancoceleste. Se continua così la sua titolarità può vacillare, anche perché c’è un Lisandro Lopez in panca pronto a prendere il posto del connazionale.

Moretti (Torino) 4,5: Sciagurato intervento nel caso della prima rete di Insigne, pessimo posizionamento come nel caso dei colleghi di reparto in occasione del raddoppio partenopeo ad opera di Verdi. Queste licenze non può concedertele contro il Napoli.

Marcano (Roma) 4,5: Non è Kolarov e si vede, ma di mestiere è comunque difensore ergo dovrebbe marcare. Perde Mattiello per l’1-0 felsineo. Si fa bruciare in velocità nel contropiede del 2-0 che manda in gol Federico Santander.

Bessa (Genoa) 4,5: I passaggi sbagliano contro la Lazio si rivelano un’arma a doppio taglio per la compagine rossoblù che non riesce in alcun modo ad uscire palla al piede. Il brasiliano pecca in più di una circostanza o si rivela troppo lento e prevedibile in manovra.

Cristante (Roma) 4: Prova francamente imbarazzante da parte del centrocampista giallorosso che è apparso lento e senza una precisa collocazione tattica. Ingenuo in più di una circostanza, rischia il secondo giallo poco prima di essere richiamato in panchina.

Zajc (Empoli) 4: Si spegne il faro della trequarti empolese per via di un doppio giallo. Ingenuità colossale ed Empoli privo della sua stella nell’assedio finale per strappare qualche punto contro il fortino neroverde del Sassuolo.

Fares (Spal) 4,5: Emblema della sua gara la svirgolata in avvio che regala il vantaggio alla formazione gigliata di Pioli. Continua a sfoderare prestazioni ampiamente al di sotto della sufficienza. Semplici prima o poi potrebbe correre ai ripari e sostituirlo nell’undici titolare.

Dzeko (Roma) 4,5: Il bosniaco gioca una gara abulica. Lento ed impacciato. Pericoloso quasi per caso, ma mai cattivo negli ultimi metri. I compagni di squadra non lo aiutano, ma lui si intestardisce non poco quando cerca improbabili 1 vs 3.

Perica (Frosinone) 4,5: Va bene che la Juventus non è tra le squadre più facili da affrontare, ma dal croato sbarcato in estate in Ciociaria ci si aspettava una prova di maggior dinamismo e cattiveria agonistica. Invece litiga e perde un’infinità di duelli aerei.

I peggiori di giornata
Flop 11
Commenti
Caricamento...