Consigli Fantacalcio 12° Giornata Serie A 2018-19

I calciatori da schierare in questo turno di campionato

0

Turno di campionato che parte questa sera con la sfida dello “Stirpe” tra Frosinone e Fiorentina. Il programma come di consueto prevede un trittico di gare al sabato. Inaugura Torino-Parma, prosegue Spal-Cagliari e conclude Genoa-Napoli delle 20 e 30.

La domenica si riparte alla mezza con un derby lombardo come quello tra Atalanta e Inter. Alle 15 Chievo-Bologna, Empoli-Udinese e Roma-Sampdoria. 18 dedicate all’avvincente Sassuolo-Lazio, mentre il posticipo sarà il match clou tra Milan e Juventus.

Portieri da schierare

Scelta ardua tra pali per questa settimana. I portieri delle big saranno impegnati in partite abbastanza ostiche sulla carta. G. Donnarumma e Szczesny si troveranno faccia a faccia nel big match del turno, Handanovic va sul campo della temibile Atalanta, Karnezis/Ospina se la vedranno col Genoa, mentre Olsen difenderà i pali contro la Sampdoria nella gara dell’Olimpico. Tra i top portieri più chance di far bene per Handanovic, Olsen e il duo napoletano Karnezis e Ospina perennemente in ballottaggio.

Se invece credete nel momento positivo del Torino potete fare affidamento su Sirigu che nell’ultima partita ha parato un calcio di rigore. I granata possono approfittare del momento di appannamento degli attaccanti del Parma.

Tra le opzioni che consigliamo di prendere in considerazione se avete pochi crediti e preferite puntare di più in altri ruoli c’è quella di schierare uno tra Sorrentino e Skorupski nella sfida che opporrà Chievo Verona e Bologna. Gli attacchi delle due squadre sono asfittici e per i portiere c’è la speranza di un clean sheet.

Difensori da schierare

Nel pacchetto arretrato tra le prime scelte spiccano il torinista De Silvestri, i viola Milenkovic e Ger. Pezzella, il romanista Kolarov e l’interista Skriniar.

Per il terzino del Torino De Silvestri le possibilità di far bene sono suffragate dall’ottima prova in trasferta contro la Samp, ma anche dalla differenza di passo tra l’ex Lazio e l’esperto Gobbi. Il duo viola Milenkovic e Ger. Pezzella abbina solidità difensiva e pericolosità nelle sortite offensive su palla inattiva e contro i ciociari del Frosinone questi dettagli potrebbero essere un fattore. Il serbo della Roma Kolarov potrebbe essere schierato nuovamente dal primo minuto in campionato. In tal caso, sarebbe un’insidia ulteriore sui calci piazzati dal limite. Il nerazzurro Skriniar sta impressionando per la sua attenzione e dedizione alla causa.

In seconda fascia ci sono calciatori che finora hanno fatto bene a fasi alterne come Alex Sandro della Juventus, Di Lorenzo dell’Empoli, Ferrari del Sassuolo, Izzo del Torino, Malcuit del Napoli e Vicari della Spal.

Infine, le scommesse sono le possibili rivelazioni del turno, nonostante una media voto tutt’altro che esaltante, come Barba del Chievo Verona, Ceppitelli del Cagliari e Radu della Lazio.

Centrocampisti da schierare

Nella zona nevralgica del campo procediamo dai big tra cui non può mancare il dominante Allan degli ultimi due anni. Al suo fianco può essere nuovamente proposto Hamsik che vuole festeggiare il record di presenze con un gol. Lo slovacco al momento è in leggero vantaggio sui pari ruoli del centrocampo azzurro.

Ivan Perisic malgrado il momento non proprio brillante contro l’Atalanta può essere una preziosa arma a disposizione di Luciano Spalletti. Di fronte ci sarà Ilicic che sarà il pericolo numero uno per la porta difesa da Handanovic. Khedira è rientrato in Champions, ora Allegri lo riproporrà in campionato dove spera che il tedesco possa ritrovare il fiuto del gol che l’ha sempre caratterizzato. Uno juventino mancato è Milinkovic-Savic che quest’anno sta faticando parecchio. Contro il Sassuolo lo scorso anno fece una prestazione superlativa, si può ripetere. I neroverdi poi puntano forte su Boateng, un po’ sottotono nelle ultime uscite, ma pronto a ritrovare il feeling con la porta avversaria.

Tra le seconde scelte, da buon voto c’è Benassi della Fiorentina, De Paul dell’Udinese, Joao Pedro del Cagliari che vive un momento di grazie dopo lo stop forzato per doping, Marusic che vive un periodo di impasse in casa Lazio a causa della concorrenza di Patric e di una condizione fisica non ottimale e M. Lazzari della Spal, autentico trottolino e autore di un passaggio vincente nell’ultima partita.

Tra le scommesse è lecito menzionare Vloet del Frosinone che la scorsa settimana ha sfiorato la prima rete stagionale e questa sera potrebbe prendere il posto di Ciano indisponibile. Bessa del Genoa può dar fastidio al Napoli con la sua mobilità e i suoi inserimenti. L. Rigoni del Parma è quel classico calciatore che può mettere in difficoltà gli apparati difensivi del Torino con i suoi inserimenti.

Attaccanti da schierare

Qui vale la solita raccomandazione di non temere fuori i top player, neppure in gare difficili. Cristiano Ronaldo, Dzeko, Icardi, Immobile e Insigne vanno schierati senza esitazioni. Dubbi invece sulle condizioni fisiche di Higuain e Mertens. Nel caso il consiglio è di cautelarsi con una riserva di indiscussa titolarità.

Venendo ai consigli specifici di giornata crediamo fortemente che Cengiz Under possa fare la differenza perché dal suo lato ci sarà Murru che non è esattamente un fulmine di guerra. Poi a seguire Mandzukic che rientra dal primo minuto dopo i problemi alla caviglia. Il croato è un generoso e un discreto finalizzatore quest’anno. Battere il ferro finché è caldo questo il monito per i fantallenatori che hanno Belotti e Iago Falque in rosa.

In seconda fascia troviamo Cutrone che avrà dinanzi a se una delle coppie difensive attualmente in circolazione, Lasagna dell’Udinese contro il nuovo Empoli targato Iachini e Dybala della Juventus che presumibilmente giocherà titolare contro il Milan contro cui ha già fatto gol.

In zona scommesse spazio a La Gumina dell’Empoli, Kouamé del Genoa, Caprari della Samp (benché parta dalla panchina) e Di Francesco del Sassuolo.

Commenti
Caricamento...