La FIGC entra nel mondo degli eSports

Nuove iniziative per la selezione azzurra

0

Finalmente. La FIGC si è decisa ad entrare nel mondo degli eSports per cercare di esplorare al meglio le opportunità offerte da questo mondo in costante ascesa. In autunno inizieranno le selezioni che consentiranno a tutti gli appassionati di provare a coronare il sogno di indossare la maglia azzurra per rappresentare il paese in tutte le principali competizioni.

Tante iniziative riguarderanno anche l’Europeo Under 21 che verrà ospitato in Italia con boot camp itineranti nelle città che ospitano la kermesse giovanile che catalizzerà l’attenzione di tutti gli appassionati calcistici. Chiunque potrà partecipare, aderendo al tabellone ad eliminazione diretta predisposto in loco. In palio la possibilità di vincere una maglia ufficiale della Nazionale e la possibilità di candidarsi alle future selezioni della Nazionale di e-Foot.

Oltre agli aventi fisici, sarà predisposto un apposito torneo  (denominato eEURO U21) dedicato ai giocatori che sono già professionisti, che si sfideranno online in Pro Evolution Soccer. Sarà un evento molto particolare, poiché le partite della fase finale (cioè semifinali e finali) verranno disputate all’interno degli impianti che ospiteranno l’Europeo Under 21, al termine degli incontri ufficiali. Inoltre, eEURO U21 sarà protagonista anche nel prepartita e durante l’intervallo.

L’obiettivo, per la Nazionale Azzurra di eFoot, è quella di arrivare preparata a UEFA EURO 2020, l’Europeo itinerante del prossimo anno che partirà proprio dallo Stadio Olimpico di Roma e che prevederà una controparte digitale. Difficile che nei prossimi mesi venga ignorato Fifa, il principale titolo calcistico attualmente presente sul mercato. Staremo a vedere quali altre iniziative verranno intraprese nei prossimi mesi.

Commenti
Caricamento...