Griglia portieri, cos’è e dove scaricarla

Ecco come può essere utile questo strumento

0

Tra gli strumenti immancabili per un’asta di buon livello c’è sicuramente la griglia portieri, che ormai da quasi un ventennio accompagna i fantallenatori negli afosi giorni estivi. Di cosa si tratta? Di uno strumento particolarmente utile poiché consente di capire quali squadre riusciranno ad avere una perfetta alternanza casa-trasferta durante il campionato.

Partendo dall’assunto che in casa le squadre subiscono generalmente meno goal, riuscire ad avere una coppia di portieri capace di assicurare un elevato numero di partite casalinghe può essere un vantaggio piuttosto evidente. Gli incroci perfetti prevedono il numero zero in casella e spesso riguardano le squadre che si sfidano nei derby. Nel caso, ad esempio, di Inter e Milan è normale avere il numero zero in casella, poiché i due club condividendo lo stesso stadio hanno la necessità concreta già in fase di definizione di campionato di avere la certezza di giocare in casa in maniera alternata.

Questa volta, però, non accadrà lo stesso per il derby di Roma, visto che proprio la capitale italiana dovrà ospitare il match inaugurale del primo europeo itinerante della storia calcistica. Proprio per questo motivo,  le due squadre romane giocheranno entrambe in trasferta durante l’ultima giornata di campionato. Avere una settimana in più a disposizione renderà sicuramente più agevole preparare al meglio lo stadio in vista di questo importante evento internazionale.

Di seguito, andiamo a vedere quali sono gli accoppiamenti ideali, quelli buoni e quelli assolutamente da evitare.

Accoppiamenti portieri ideali

Juve/Torino: Solo l’incrocio tra poche squadre è riuscito a generare il famigerato zero in tabella in questa stagione. Quello probabilmente più interessante è rappresentato da Juve e Torino, con la prima che ormai da diverso tempo si rivela la miglior difesa del campionato, mentre la seconda da quando è arrivato Mazzarri in panchina, ha iniziato a curare in maniera maniacale i meccanismi difensivi, esaltando al contempo le doti di Sirigu.

Inter/Milan: Secondo incrocio da segnalare è quello tra Inter e Milan. Le due milanesi stanno vivendo un’estate differente. L’Inter ha rilanciato le proprie ambizioni assumendo Antonio Conte come nuovo allenatore, mentre il Milan ha cercato di aprire un nuovo corso riducendo i costi e cercando di puntare su giovani talenti come Leao e Bennacer. Generalmente nelle aste i portieri delle milanesi vengono acquisiti a cifre non basse, per cui il consiglio è quello di considerare molto bene la propria offerta.

Genoa/Sampdoria: Genoa e Sampdoria rappresentano il terzo accoppiamento ideale. La squadra rossoblù ha confermato il buon Radu tra i pali, mentre in difesa è giunto l’esperto Zapata. Andreazzoli è noto per la sua capacità di far rendere al meglio le proprie squadre soprattutto nella fase di palleggio. Vedremo se riuscirà a farlo, garantendo equilibrio alla squadra. I blucerchiati, invece, dovranno fare a meno del perno difensivo Andersen, acquistato dal Lione. Verrà sostituito da Murillo, reduce dall’esperienza al Barcellona.

Bologna/Parma: Infine c’è l’incrocio tra le due emiliane, Bologna e Parma. La squadra allenata da Mihajlovic sostituirà Lyanco con Denswil. Riuscirà ad ottenere un rendimento di pari livello? Il Parma, invece, dopo essersi assicurato il prestito con obbligo di Sepe, ha puntato forte su Laurini, che non ha convinto del tutto durante la sua parentesi a Firenze.

La sensazione è che tra le 4 opzioni considerate l’incrocio tra Juve e Torino sia quello più interessante, a patto di non compiere follie sotto il profilo del prezzo.

Accoppiamenti buoni

Atalanta/Napoli: entrambe le squadre ripartono dalla continuità derivante dalla conferma dell’allenatore. Gasperini e Ancelotti rappresentano due certezze e anche quest’anno potrebbero riuscire a far ottenere risultati di rilievo alle proprie squadre.

Inter/Juventus: due candidate alla miglior difesa del torneo. I nerazzurri si sono rinforzati con Godin, mentre la Juve ha acquistato De Ligt. Il problema, in sede d’asta, è l’elevatissima cifra da spendere per riuscire a prendere i due titolari: Handanovic e Szczesny. Peraltro, nei bianconeri, c’è anche l’incognita rappresentata da Buffon, che potrebbe arrivare a fine stagione con una decina di presenze in campionato.

Lazio/Roma: le romane per la prima volta non rientrano negli accoppiamenti perfetti, ma avendo un solo incrocio contemporaneo in casa, si candidano ad essere una coppia di tutto rispetto. Da valutare la capacità della cura della fase difensiva di Fonseca, che per la prima volta si confronterà con il campionato italiano.

Fiorentina/Juventus: i viola si apprestano a questa stagione con nuove motivazioni, grazie ai tanti investimenti sostenuti dalla proprietà per aumentare la qualità complessiva dell’organico. La Juve, invece, sarà guidata da Maurizio Sarri, che come ben noto ama curare al meglio la fase difensiva.

Accoppiamenti da evitare

Piccola premessa per questo paragrafo. Non troverete le coppie di squadre con le difese peggiori, ma piuttosto coloro che uniscono  ambizioni di medio-bassa classifica a degli accoppiamenti che prevedono tantissime partite contemporanee in casa.

Brescia/Parma: troppe partite in contemporanea per le due squadre. Il Brescia, come ogni neopromossa, dovrà aspettarsi di trovare tantissime difficoltà, poiché il salto di categoria è traumatico per tutte le realtà. Il Parma è chiamato alla conferma e il riscatto di pedine come Sepe e Inglese garantirà alla squadra di D’Aversa il buon mix di esperienza e qualità.

Lecce/Bologna: per la squadra pugliese vale lo stesso ragionamento fatto per il Brescia. Inoltre, dal mercato sono arrivate diverse pedine dall’estero, per cui è inevitabile che ci sia qualcuno che dovrà avere maggior tempo per ambientarsi, imparare l’italiano e conoscere al meglio compagni ed avversari.

Verona/Sassuolo: qui troviamo la terza squadra neopromossa in coppia col Sassuolo di De Zerbi, con quest’ultima che nella scorsa stagione non ha mostrato meccanismi difensivi perfetti. Tanti i volti nuovi nelle due squadre. I veronesi faranno leva su Tutino, Bocchetti, Veloso e Gunter per cercare di raggiungere la salvezza, mentre il Sassuolo proverà a fare il salto di qualità con Obiang, Traoré e Caputo.

Dove scaricare la griglia portieri

La griglia dei portieri è ormai offerta da tantissime piattaforme fantacalcistiche. Tra queste troviamo sicuramente fantacalcio.it che dal 2002 con tanto impegno mette a disposizione questo utile strumento in formato jpg, per poterlo scaricare, visionare in locale ed eventualmente anche stamparlo.

Commenti
Caricamento...