Liverpool-Manchester City, le chiavi di lettura del match

Riepilogo degli elementi fondamentali da conoscere per scommettere sul match

0

Liverpool-Manchester City è indubbiamente il big match del dodicesimo turno di Premier League. A differenza della passata stagione, non è il Manchester City a ricoprire il ruolo di lepre, ma piuttosto il Liverpool, che dopo il trionfo in Champions League della passata stagione, sta concentrando i propri sforzi sul campionato, per riuscire a trionfare e portare il titolo ad Anfield. Gli uomini di Klopp guidano la classifica con 31 punti, frutto di 10 vittorie e un solo pareggio. Al secondo posto, ma con una partita in più, c’è il Chelsea a quota 26. Terzo il City, che ha racimolato 25 punti, grazie a 8 vittorie, 1 pareggio e due sconfitte.

Ma quali sono le principali differenze che contraddistinguono le due squadre rispetto alla passata stagione? Scopriamole di seguito…

Le differenze del Liverpool rispetto alla passata stagione

Riserve non all’altezza dei titolari: al netto di qualche elemento in mediana, i Reds non mostrano in panchina elementi capaci di battagliare alla pari con i titolari. Questo potrebbe essere un problema sul medio-lungo periodo, ma è anche vero che alcune tipologie di calciatori sopportano mal volentieri la competizione con i compagni, dando il meglio sentendosi al centro del progetto.

Pericolo stanchezza: il Liverpool accuserà la stanchezza prima del City? I Reds ad oggi possono già vantare 8 calciatori al di sopra degli 800 minuti disputati complessivamente, mentre il City solo 2. Una differenza rilevante, dovuta proprio al fatto di non avere un buon numero di riserve adeguate. A gennaio ci sarà tempo per rinforzarsi ulteriormente.

Difesa troppo allegra nelle ultime uscite: i Reds subiscono goal da ben 8 partite ufficiali consecutive, decisamente troppo per una squadra con ambizioni da altissima classifica. Anche Genk e Salisburgo sono riusciti a violare il fortino di Klopp, che deve assolutamente correre ai ripari.

Esplosione di Matip: chi si sta imponendo con continuità in questa stagione è Matip, valido compagno difensivo di Van Dijk. Sin dall’avvio della sua carriera ha messo in evidenza potenzialità notevoli, quest’anno però sta garantendo anche continuità. Non giocherà domenica per un problema al ginocchio.

Van Dijk ad alti livelli, ma non al top: chi ha leggermente peggiorato le proprie performance rispetto alla scorsa stagione è Virgil Van Dijk. Il possente difensore olandese non sembra costituire il muro della passata stagione, ma è ancora senza ombra di dubbio un punto di forza della squadra di Klopp.

Le differenze del Manchester City rispetto alla scorsa stagione

Problemi difensivi: l’infortunio di Laporte ha privato Guardiola di uno dei suoi migliori difensori. Dal mercato non sono arrivati rinforzi rilevanti nel settore e l’ex tecnico del Barcellona ha più volte dimostrato di avere fiducia nelle qualità difensive di Fernandinho, puntando sul neoarrivo Rodri a centrocampo. Il problema è che tra campionato e Champions, la squadra è apparsa piuttosto poco lucida a gestire le fasi di non possesso.

Minor sicurezza: nella scorsa stagione, la squadra di Guardiola è riuscita ad avere una striscia di ben 14 vittorie consecutive. Quest’anno quell’aura che contraddistingueva la squadra sembra smarrita e sono arrivate anche sconfitte inattese, come quelle contro il Norwich e il Wolves.

Maggior profondità di rosa nel reparto offensivo: rispetto al Liverpool, il club di Guardiola appare maggiormente attrezzato per gestire il lungo periodo, visto che può vantare titolari e riserve di altissimo livello, che consentono al tecnico spagnolo di operare rotazioni per far rifiatare i singoli. Gente come Mahrez, Jesus e Sané rappresentano delle frecce nell’arco da non sottovalutare.

Si è rinforzata sulle corsie difensive: con l’arrivo di Cancelo e Angelino, e il pieno recupero di Mendy, il City si è notevolmente rinforzato sulle fasce. Peccato per l’infortunio di Zinchenko, che stava cominciando ad imporsi con regolarità sulla fascia sinistra.

Commenti
Caricamento...